Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Imperia: intervista doppia ai capitani delle squadre di pallanuoto

Intervista ai due capitani di pallanuoto, maschile e femminile, in vista delle partite di sabato

Imperia. Sabato 2 aprile sarà una giornata di partite importanti per la pallanuoto targata Rari Nantes Imperia. Le ragazze della A1 affronteranno in casa il Rapallo, mentre i ragazzi della A2, in trasferta, affronteranno gli atleti del Quinto. Come si stanno preparando le due squadre?

Lo abbiamo chiesto ai relativi capitani, Martina Bencardino e Filippo Rocchi. Ecco la loro intervista doppia.

Come vi state preparando alla sfida di sabato e qual è l’umore in squadra?

Bencardino: “Abbiamo lavorato molto in questo ultimo mese visto il lungo stop per la nazionale. Questa settimana sarà un pó più tranquilla dal punto di vista del carico di allenamento, ma non per quanto riguarda la concentrazione. L’umore è buono e siamo tutte convinte che insieme possiamo fare bene in questo girone di ritorno”.

Rocchi: “La sfida di sabato contro il Quinto, come ogni partita giocata fin’ora, sarà una battaglia. Nel corso del campionato siamo riusciti a piccoli passi a farci temere anche dalle capolista, quindi noi andremo alla Vassallo sapendo di non aver nulla da perdere; comunque vada noi dobbiamo incamerare tutto il necessario per poter affrontare al meglio i 4 match successivi”.

A questo punto del campionato se ti guardi indietro quali sono il rimpianto più grande e la più grande soddisfazione?

Bencardino: “Rimpianti per alcune partite giocate male, dove potevamo e dovevamo fare meglio. Soddisfazioni per le partite vinte, dove si è vista la nostra crescita come squadra e la dimostrazione che possiamo farcela se rimaniamo unite”.

Rocchi: “Il rimpianto più grosso è quello di non aver vinto in casa contro il Wasken Boy di Lodi, guadagnando solo 1 punto con il pareggio; quei 2 punti ci avrebbero fatto comodo adesso. La mia più grossa soddisfazione è stata la vittoria con il Crociera a Genova perché nel momento più importante della partita siamo riusciti a concretizzare e quindi portare a casa 3 punti alquanto pesanti”.

Da qui alla fine quali saranno le sfide più importanti che vi attendono?

Bencardino: “Saranno tutte sfide importanti dove dovremmo dare il massimo a partire da sabato con il Rapallo, squadra forte ma di cui non abbiamo paura. Importantissima sarà l’ultima partita del girone di ritorno con l’Acquachiara”.

Rocchi: “Da adesso fino all’ultima di campionato sono tutti incontri importantissimi a partire da sabato 9 Aprile in casa con il Bergamo poi andremo ad Albaro contro il Nervi, a Lodi contro il Wasken Boy, Crociera in casa e Padova a Padova; 4 battaglie da affrontare con il coltello fra i denti per avvicinarsi sempre più al nostro obbiettivo…la salvezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.