Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti ringrazia i ragazzi della Savoia foto

Gli studenti francesi si sono cimentati nella cura di un giardino tipicamente mediterraneo: circa una trentina di ragazzi dai 15 ai 21 anni, guidati dai loro insegnanti e da quelli dell'Aicardi, hanno lavorato un'intera settimana nei giardini Mazzini, nel cuore di Ospedaletti, con impegno e competenza

Ospedaletti. L’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura “Domenico Aicardi “ di Sanremo ha dato vita da alcuni anni ad una iniziativa culturale che unisce gli alunni della scuola sanremese a quelli di analogo istituto della Savoia, la scuola CFPPA de Savoie “Domaine Reinach” di La Motte – Servolex, per uno scambio culturale e lavorativo che sta dando ottimi risultati.

Gli studenti liguri nel mese di ottobre si trasferiscono alcuni giorni nella splendida cornice della scuola d’oltralpe, ubicata in una vasta tenuta già feudo nobiliare, con annesso splendido castello medievale, mentre gli alunni francesi vengono in riviera in questo periodo.

Due realtà diverse, montana e marittima, che si incontrano e si completano, offrendo ciascuna all’altra la possibilità vivere esperienze lavorative particolari, proprie dell’habitat specifico.

E in questo progetto, quest’anno, per la sapiente ed entusiasta regia del Prof. Gianpiero Cane, gli studenti francesi si sono cimentati nella cura di un giardino tipicamente mediterraneo: circa una trentina di ragazzi dai 15 ai 21 anni, guidati dai loro insegnanti e da quelli dell’Aicardi, hanno lavorato un’intera settimana nei giardini Mazzini, nel cuore di Ospedaletti, con impegno e competenza.

Il risultato è sotto gli occhi di tutti: dai lavori di potatura al riordino delle aiuole e dei viali, tutto è stato curato alla perfezione. Un’altro gruppo di ragazzi ha affiancato i giardinieri comunali nella potatura delle palme del corso regina Margherita con altrettanto impegno e risultato.

L’Amministrazione comunale che, nella persona dell’Assessore all’Agricoltura, Marco Roverio, ha accolto con entusiasmo la proposta del Prof. Cane, ha ringraziato oggi le due scuole con un incontro nella Sala del Consiglio, complimentandosi per l’iniziativa, per il lavoro svolto e per la bella immagine che i ragazzi hanno offerto: tanti giovani volenterosi e capaci ed una realtà scolastica efficiente, che interagisce con il territorio ed il mondo del lavoro, aperta al confronto con altre realtà, nell’ottica di un continuo miglioramento delle competenze per potenziare un settore, quello dell’agricoltura, che è sempre stato di primaria importanza per il nostro territorio.

Quindi il saluto di Ospedaletti agli ospiti francesi è stato un arrivederci all’anno prossimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.