Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Urban Down Alley sarà a Imperia il 2 e il 3 aprile foto

Apertura del circuito, il primo di discese urbane in MTB mai proposto in Italia, nato dalla Urban DownHill di Imperia che dallo scorso anno porta il nome della nota marca di abbigliamento sportivo Fox

Imperia. Due giornate primaverili con temperature superiori ai 20 gradi hanno accompagnato il weekend di grande sport all’insegna del movimento urban. Così è sbarcato Urban Down AlleySanta Margherita Ligure il primo circuito urban mai organizzato in Italia.

Gli organizzatori del circuito ed i ragazzi di Portofino Bike che hanno portato la gara in mezzo ai vicoli della cittadina del levante ligure hanno visto prendere parte alla manifestazione ben 180 atleti. Da considerare la crescente presenza di quote rosa e di ragazzi under 22.

Il percorso di 1351 metri di lunghezza con un dislivello di 160 metri si distributiva lungo la storica Via Romana ed era stato allestito con strutture artificiali e passaggi tecnici per renderlo spettacolare e avvincente per tutti gli atleti e per tutti i livelli di abilità.

Fra gli iscritti spiccavano nomi di primissimo rilievo tra i quali l’altoatesino Johannes Von Klebelsberg, campione italiano assoluto 2014 di Downhill in grado di ottenere piazzamenti tra i top 30 in Coppa del Mondo, Carlo Gambirasio, Francesco Locatelli, lo svizzero Igor Mueller, Stefano Rota, Jack Bisi e Betta Canovi.

Numerossissimo il pubblico lungo il percorso. Il comitato organizzatore ed il comune di Santa Margherita hanno considerato un totale di quasi 1000 persone tra spettatori, corridori ed accompagnatori.

Al termine delle 2 combattutissime manche di gara il miglior tempo assoluto andava a
Johannes Von Klebelsberg che fermava il cronometro a 2.10’’ 34, seguito da Carlo Gambirasio a 2’’ , Stefano Rota a 5’’ , Igor Mueller a 6’’ e Tissoni Andrea a 9’’.

Per quanto riguarda la classifica femminile vince Elisabetta Betta Canovi con lo strepitoso tempo di 2.44’’ 24, seguita da Raimondi Federica a 13’’ e Martini Ilaria a 16’’.

Al seguente link troverete le classifiche assolute del circuito e le singole della tappa per
categoria http://urbandownalley.it/classifica-circuito/ e per le fotogallery sul sito dopo lo svolgimento delle singole tappe oppure sul profilo facebook Urban DownAlley.

Il circuito nelle prossime settimane si sposterà ad Imperia per la seconda tappa con la Fox Urban Down Alley Imperia il 2 e 3 aprile prossimi. Le iscrizioni sono già in corso, per info contattare i seguenti numeri 3806462288 oppure il 3334626656, attenzione numero massimo di atleti sarà 250.

Per chi volesse invece mettere a punto gli ultimi dettagli tecnici prima della seconda tappa ci sono ancora alcuni posti per il corso Gravity Gamby Camp di Pasqua all’Isola d’Elba del 26- 28 Marzo. Informazioni e iscrizioni sucharlitos1986@yahoo.it o chiamando il numero +39 3334626656.

Si ringraziano tutti gli sponsor del circuito che hanno creduto sin dall’inizio in questo
importante progetto Rose Bikes Italia, Michelin Italia, Northwave, Adidas Eyewear,
Effetto Mariposa, Crosser, Shimano DSC e Scott Sports.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.