Quantcast

La piccola Adele dell’estremo ponente ligure: intervista al talento Ilenia Cafagno foto

La giovane promessa della musica dell'estremo ponente ligure di soli 14 anni si chiama Ilenia Cafagno, una ventimigliese residente a Mentone, dalla voce profonda ed emozionante

Mentone. La giovane promessa della musica dell’estremo ponente ligure di soli 14 anni si chiama Ilenia Cafagno, una ventimigliese residente a Mentone, dalla voce profonda ed emozionante.

Il suo incontro con la musica nasce fin dall’età di 6 anni con lo studio del pianoforte per 5 anni. A soli 11 anni inizia a cantare ispirata da Laura Pausini e Irene Grandi.

All’inizio confessa “la mia voce era molto sottile; non avevo una vocalità profonda come ho acquisito adesso con tanto studio, oltre al fatto che prima degli 11 anni non avevo mai cantato”. Ora continua la sua grande passione musicale con lo studio sia del canto, cimentandosi nella categoria gospel, che del sassofono presso il conservatorio Collège André Maurois Menton a Mentone.

Adesso la sua ispirazione non proviene più da Laura Pausini, ma punta in alto ispirandosi a due voci presenti sulla scena della musica internazionale come Adele e Alicia Keys. Sul suo profilo personale di Facebook, infatti,  si vede condivisa da Youtube anche una sua cover, ricca di personale e originale interpretazione della canzone “Some people want it all” dell’ultima grade cantante citata, registrato presso Home studio recording a Imperia.

Da quando possiede questa passione per il canto, la sua prima grande fan che la segue e l’aiuta nel suo percorso formativo, è la mamma, che la ha iscritta a numerosi concerti, concorsi e karaoke, per farla esercitate e per farla conoscere; Lei, così, partecipa mostrando a tutti il suo ottimo talento. “L’anno scorso a soli 13 anni ho vinto il concorso “Una voce per Imperia” nella categoria Juniores”; oltre alla vincita del premio ho vinto anche quattro giorni sulla Costa favolosa per quest’anno” dice contenta Ilenia.

La giovane ragazza si destreggia bene sul palco con il microfono in mano tra il pubblico composto di fan e amici e confessa “canto per me e per emozionare gli altri”. Persino il padre emozionato racconta: “Mia figlia ha pure frequentato uno stage di tre giorni alla Spezia con Monica Magnani, la vocal coach di Laura Pausini, nonchè organizzatrice del programma televisivo “The Voice” “.

Essere giovane e avere una dote di questo genere è un dono raro, ma sapersi già muovere con sicurezza sul palco è proprio talento.