Quantcast

La Pesca di Patty in proiezione a Genova, Milano, Vercelli e Imola

Nel frattempo, la sua ultima fatica Reality sta per accendere i motori delle riprese

Sanremo. L’indomabile attrice sanremese Patrizia Campanile con le mani in mano proprio non ci sa stare. Mentre aspetta la auspicata conferma di un distributore nazionale che porterà in tutte le sale italiane la sua “La pesca di Patty”, lei l’agente se lo fa da se; e lo sa far bene tanto che è già riuscita a prendere accordi per la proiezione del suo film in diverse città italiane, a partire dal prossimo 31 marzo a Genova e successivamente a Milano, Vercelli e Imola.

La Pesca di Patty è il mio sogno di sempre, – racconta – frullato nella testa dopo aver guardato “Il diario di Bridget Jones”. In quelle scene mi sono rivista nella protagonista e da lì ho deciso che se avessi potuto realizzare il mio primo film, l’avrei fatto giocando sulla mia vita in modo comico, simpatico ed autoironico”.

Dopo la prima al Teatro Ariston di Sanremo, l’opera da lei scritta, prodotta e realizzata sotto la regia di Fulvio Bruno, oltre all’Internazionale Capri Hollywood è stata iscritta a diversi festival. Ma non finisce qui perché le visualizzazioni del trailer su youtube https://www.youtube.com/watch?v=8d04iHQStFc che i like sulla pagina Facebook dedicata https://www.facebook.com/LaPescaDiPatty/?fref=nf stanno facendo schizzare sempre più i consensi del pubblico conseguentemente, l’interesse dei grossi canali a farlo girare nei cinema di tutto lo stivale.

Nel frattempo, la sua ultima fatica Reality sta per accendere i motori delle riprese. Nulla trapela a questo punto sulla trama che, chiude Patrizia “sarà una particolare partita a carte”.