Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, ridistribuite le deleghe in giunta Capacci: “mi aspetto di vedere un’amministrazione che va veloce” foto video

"Imperia Cambia è game over"

Imperia. “La composizione della giunta non cambia e non c’è nessuna persona in uscita. Io avevo tante deleghe che mi impegnavano troppo e quindi non potevo dedicare il tempo necessario per pensare allo sviluppo della città. Il mestiere del sindaco è quello di guidare la squadra degli assessori, ed io avendo circa dieci deleghe non avevo proprio il tempo materiale di pensare alla programmazione futura della città.”

E ancora: “alcuni assessori erano sottodimensionati come deleghe e mi è sembrato corretto dare la possibilità di esprimersi nel lavoro che stanno facendo e con questa ridistibuzione delle deleghe mi aspetto di vedere un’amministrazione che va veloce.”

Queste le parole del sindaco Carlo Capacci a margine della conferenza stampa svoltasi a Palazzo Civco dove il primo cittadino ha illustrato alla stampa la ridistibuzione delle deleghe in giunta. Piccoli cambiamenti che come ha spiegato Capacci sono farina del suo sacco: “ho fatto riunioni con i rappresentanti della maggioranza, gli ho sottoposto le modifiche e ho avuto carta bianca. Questa riassegnazione delle deleghe è una mia idea.”

Sul ruolo di Imperia Cambia, il sindaco è categorico: “Imperia Cambia è in minoranza, il tempo per rientrare nei ranghi è scaduto il primo marzo: game over.” E sui numeri risicati in consiglio: “la maggioranza è stretta ma sempre maggioranza è…”

In questo nuovo quadro di ridistibuzione delle deleghe spicca l’addio di Abbo al bilancio e lo stesso Capacci ha spiegato che è giunto il tempo di cambiare, visto che Abbo si sentiva stanco a svolgere questo ruolo.

Ecco il nuovo elenco degli assessori e le relative deleghe:

Giuseppe Zagarella, vice sindaco: porto turistico, sviluppo e completamento, porti, demanio e spiagge;

Guido Abbo: lavori pubblici, trasporto pubblico locale, Atem gas, informatizzazione e innovazione tecnologica;

Giuseppe De Bonis: ambiente, polizia municipale, servizi demografici e statistica;

Enrica Chiarini: attività e servizi educativi, politiche giovanili, politiche del lavoro comunitarie, immigrazione, pari opportunità, Urp;

Maria Teresa Parodi: commercio, industria, artigianato, pesca, agricoltura, fiere e mercati, servizi per le imprese, arredo urbano, verde pubblico;

Fabrizio Risso: amministrazione finanziaria, patrimonio, servizi e politiche sociali;

Simone Vassallo: turismo, sport, manifestazioni, promozione del territorio, protezione civile.

Al sindaco rimangono le seguenti deleghe: personale, affari legali e contratti, società partecipate e viabilità.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.