Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il caso dei “furbetti del cartellino” varca i confini nazionali: un servizio sulla tv pubblica tedesca Zdf foto

Ieri sera in terza serata nell'ambito della trasmissione tv "Auslandsjournal"

Sanremo. Il caso dei “furbetti del cartellino” ha ovviamente varcato i confini nazionali. La settimana scorsa c’era una troupe del canale della televisione pubblica tedesca Zdf a Sanremo che ha fatto un servizio su questa vicenda che ha visto coinvolti quasi la metà dei dipendenti comunali di Palazzo Bellevue.

Come è noto la storia si e’ chiusa con 32 licenziamenti, 98 sospensioni (da alcune settimane a sei mesi), 21 sanzioni, 19 rimproveri e 28 archiviazioni l’attivita’ della Commissione disciplinare del Comune di Sanremo che si era insediata sugli sviluppi, insediatasi l’11 novembre scorso, a margine dell’inchiesta cosiddetta ‘Stakanov’ della Guardia di finanza sui ‘furbetti’ del cartellino.

L’operazione dei finanzieri, nell’ottobre scorso, porto’ a 43 misure restrittive: 35 arresti domiciliari e 8 obblighi di firma. L’inchiesta - scrive l’Ansa – ha coinvolto complessivamente 196 dipendenti, accusati, a vario titolo di truffa aggravata e falso. Tra di loro c’erano il vigile che timbrava in mutande, chi andava in canoa o al mercato durante il turno di lavoro. Tra i dipendenti sospesi ci sono anche alcuni dirigenti non toccati dall’inchiesta penale, ma ‘puniti’ dalla commissione disciplinare per omesso controllo.

Così la trasmissione tv tedesca “Auslandsjournal” una sorta di Report in salsa teutonica che approfondisce le notizie provenienti dall’estero ha parlato della “dolce vita” che facevano i dipendenti comunali infedeli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.