Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ieri, Ennesimo blitz della Polizia Municipale al Parasio con raffica di multe per divieto di sosta

Dichiarazione dei Fratelli d' Italia – Alleanza Nazionale: “Un sopruso inaccettabile, mancano i parcheggi e dall’Amministrazione nessuna risposta”

Imperia. Riguardo all’ennesimo blitz della Polizia Municipale al Parasio, avvenuto ieri, con raffica di multe per divieto di sosta, il portavoce di Fratelli d’ Italia – Alleanza Nazionale afferma:

“Il Borgo Parasio è praticamente dimenticato per quel che riguarda controlli e sicurezza ma quando si tratta di fare multe non è così.

In una situazione di fortissimo disagio per la mancanza di parcheggi in tutta Porto Maurizio, desta stupore vedere la Polizia Municipale intervenire con tanta sollecitudine la domenica pomeriggio per fare multe dove per prassi consolidata e buon senso si parcheggia da sempre: il lato mare di piazza Consoli, uno dei pochi posti dove i residenti possono ancora sperare di trovare qualche parcheggio.

Questa Amministrazione concede permessi per entrare nella ZTL a chi va a messa e a chi va al ristorante (quindi praticamente a chiunque) mentre con i residenti, cui non è concesso neppure di farsi accompagnare a casa, usa il pugno duro applicando le interpretazioni più restrittive in fatto di sosta con il risultato di togliere parcheggi a tutti gli abitanti di Porto Maurizio.

Questa ZTL, svuotata di ogni significato, può avere un senso solo se si aumenta il numero di parcheggi al suo interno, aprendo alla sosta via Vecchie Carceri e regolarizzando una volta per tutte la sosta in piazza Consoli.

Purtroppo però questa Amministrazione non sembra avere le idee chiare ed è impegnata ormai da mesi nell’imbarazzante revisione di quell’esperimento infelice, inutile e vessatorio chiamato piano della sosta, salvato grazie ai voti di alcune forze di Minoranza che non hanno votato la mia mozione che ne chiedeva la revoca in via definitiva.

La situazione dei parcheggi al Parasio è inaccettabile ed altrettanto inaccettabile è che il problema venga affrontato solo con una logica sanzionatoria ai danni di cittadini privi di alternative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.