Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cala il sipario su Biol kids

Trasferta in Puglia per due giovani assaggiatori imperiesi

Imperia. Come ogni anno si è svolto in Puglia, in questa occasione a Lecce, il concorso “biol kids” dedicato ai bambini all’interno del concorso internazionale “biol”.

Al concorso hanno partecipato i due bambini, Luca Stefanolo (IV A) e Gianluca Ramenzoni (V B) della scuola di via Gibelli di Imperia. La loro partecipazione all’evento è stata possibile anche grazie al sostegno del consorzio DOP Riviera Ligure, nell’ambito della campagna di promozione e valorizzazione che il Consorzio effettua.

I bambini sono stati accompagnati dai due esperti assaggiatori dell’OAL, Igino Gelone e Patrizio Gamba, che avevano già lavorato con i bambini durante alcune giornata a scuola, e dall’assessore all’Agricoltura del Comune di Imperia, Maria Teresa Parodi. Patrizio Gamba era presente anche come giudice del concorso insieme ad altri 30 esperti assaggiatori provenienti da tutto il mondo.

La sezione dedicata ai bambini ha visto partecipare oltre ai due piccoli imperiesi, rappresentanti della Liguria, bambini provenienti dalla Puglia, promotrice dell’evento, dalla Sardegna e dalla Calabria.

“Questo evento chiude il percorso intrapreso assieme all’Oal e al Consorzio DOP Riviera Ligure per avvicinare i bambini al mondo dell’olio e per un consumo consapevole del prodotto, sapendo distinguere un prodotto di qualità e conoscendone l’intera filiera. Anche quest’anno il progetto ha avuto successo e di certo lo vogliamo ripetere in futuro, con l’indispensabile collaborazione di Oal e del Consorzio che ringrazio per la disponibilità dimostrata” – dice l’assessore all’Agricoltura, Maria Teresa Parodi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.