Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera da record: la raccolta differenziata vola all’85 % in un mese foto

I ringraziamenti dell'Assessore Cristina Bulzomì alla cittadinanza

Bordighera. In un solo mese, la città delle palme ha raggiunto cifre da record. A dichiararlo, dati ufficiali alla mano, è l’Assessore Cristina Bulzomì, delegata all’Igiene Urbana.
“Tengo a ringraziare personalmente e a nome di tutta l’amministrazione i cittadini di Bordighera. Si sono dimostrati attenti e sensibili nei confronti dell’ambiente: senza i loro sforzi, non avremmo mai raggiunto questi risultati sorprendenti”.

Un grazie, l’Assessore lo rivolge anche alla Docks Lanterna “per l’impegno profuso”.

A fare il punto della situazione anche il Sindaco Giacomo Pallanca: “Questa è la quarta settimana di raccolta differenziata porta a porta”, ha dichiarato il primo cittadino, “Scelta dall’amministrazione per ottemperare alle direttive regionali che impongono di raggiungere il 45% di differenziata entro il 2016 e il 65% entro il 2020″. Tutto questo senza indicare ai comuni la strada da seguire, per lasciare campo libero agli amministratori.
“Nonostante fossimo in una situazione di ordinanza contingibile e urgente nei confronti della Docks Lanterna”, ha spiegato Pallanca, “Abbiamo deciso di intraprendere la strada del porta a porta“.
Scelta coraggiosa e drastica: da un giorno all’altro dalle strade cittadine sono spariti i cassonetti verdi dell’indifferenziata. Dopo i primi problemi, però, bordigotti e turisti si sono messi in linea e oggi, a parte una piccola percentuale di indisciplinati, si può affermare che il 95% dei residenti differenzi. E bene anche.

“L’anno scorso, in questo stesso periodo, eravamo al 38% di differenziata”, ha aggiunto la Bulzomì, “Oggi siamo all’85%”. Un dato più che positivo, che parla di un incremento del 490% di organico in più.
“Questo ha fatto sì che il rifiuto indifferenziato sia passato da 292 tonnellate a 51″, ha dichiarato l’Assessore, “Con una discesa clamorosa pari a -82,43%”.

Da fanalino di coda, Bordighera è, ad oggi, la città più virtuosa in materia di differenziata. “E il trend continua ad essere positivo”, spiega la Bulzomì, “Speriamo di chiudere l’anno con dati analoghi”.

L’aumento della differenziata porterà, dal prossimo anno, ad una diminuzione dei costi sulla tariffazione TARI. Non quest’anno però. Per venire incontro alle spese sostenute per dotarsi di mastelli e kit, le bollette del 2016 subiranno un aumento medio del 6,71 %. “Ma dall’anno prossimo ci sarà sicuramente una diminuzione sensibile della tariffazione”, ha dichiarato l’Assessore al Bilancio Silvano Maccario, “Parte dei soldi risparmiati serviranno inoltre per migliorare ancora la raccolta differenziata in città”.

Anche la Docks Lanterna è soddisfatta del risultato ottenuto: “Abbiamo consegnato più di 8000 mastelli”, dice un dirigente, “Il nostro obiettivo è quello di raggiungere tutti i contribuenti di Bordighera, che sono 12590″.

Il weekend di Pasqua sarà decisivo in quanto la città sarà messa a dura prova dall’arrivo, si spera, dei turisti. Una prima prova, anche, di quello che avverrà durante l’estate. Per questo sabato, domenica e lunedì, verrà attivata una vera e propria task force per la raccolta. “Batteremo tutto il territorio cittadino per far sì che il decoro sia massimo”, ha dichiarato Alessio Martinelli della Docks Lanterna, “Sulle strade sarà operativa una squadra di due uomini, che si muoveranno anche su segnalazione della Polizia Municipale là dove ci sarà più bisogno”.

Oltre ai controlli della Polizia Municipale, volti a “punire” i furbetti della spazzatura, a breve sulle strade di Bordighera arriveranno anche gli ausiliari ecologici, che avranno il compito di aiutare i cittadini a differenziare.
Dopo Pasqua, inoltre, l’Amministrazione incontrerà i cittadini al Palazzo del Parco, in un incontro mirato ad ascoltare le problematiche per continuare a migliorare il servizio offerto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.