Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Armonia per Lilt: in una pagina Facebook anche l’inutile diventa solidale

Chiunque ha qualcosa da vendere può, infatti, inserire la propria inserzione. Qualcosa che per noi è inutile, per qualcuno diventa importante poiché ogni ricavato andrà, appunto, alla ricerca della Lilt

Imperia. E’ anche stata aperta la Pagina FacebookArmonia per Lilt” (https://www.facebook.com/Armonia-per-LILT-1708018736104052/timeline) che conta già oltre duecento like, per fare da ulteriore cassa di risonanza al progetto benefico dell’Associazione Armonia a favore della ricerca oncologica guidata, a Sanremo, dal Dottor Claudio Battaglia.

“Una pagina social – spiega la W. Matron dell’Associazione, Manuela Zulbertiattraverso la quale ognuno può concretamente partecipare. Chiunque ha qualcosa da vendere può, infatti, inserire la propria inserzione. Qualcosa che per noi è inutile, per qualcuno diventa importante poiché ogni ricavato andrà, appunto, alla ricerca della Lilt”.

Per Manuela Zulberti, le tematiche sociali e culturali sono, prima di tutto, motivo primario del suo inarrestabile entusiasmo personale. Ovunque si intravvedano situazioni in cui trasmettere buono e bello, lei ci si catapulta. Non a caso, Armonia si occupa prevalentemente di fare beneficenza.

La nostra è un’Associazione paramassonica. – spiega a Riviera24Una realtà le cui radici affondano in America come Ordine delle Stelle d’Oriente, spargendosi poi in tutta Europa e in Italia”. E’ costituita da quasi tutte donne che si riuniscono due volte al mese per trattare argomenti esoterici (una ricerca della propria spiritualità interiore, non certo intesa come esperienza religiosa, per capire dove siamo e cosa facciamo) e comunque sempre attinenti alla sfera del sociale. Lo scopo principale dell’associazione, dettato anche dallo stesso nostro statuto, è infatti non solo l’autoaiuto dei membri interni ma anche operare per il bene pubblico”.

Negli anni precedenti i frutti di Armonia hanno donato sollievo in Uganda ma anche ai terremotati emiliani e in Sicilia. “Ora, – prosegue la Zulberti - ci stiamo spendendo in passione a favore della Lilt che, insieme ai giovani, ritengo siano realtà di cui valga la pena interessarsi. Nel mio triennio di guida, il mio sogno è stato proprio togliere i ragazzi dalla strada per dar loro la possibilità di un’esperienza artistica o sportiva. Ricordo ancora la prima beneficenza che facemmo quando fui eletta: la somma andò al circolo di pallavolo per iscrivere molti ragazzi che non avevano possibilità economiche”.

Oltre alla Lilt, un altro progetto che La Presidente si è imposta di realizzare prima della fine del suo mandato, a fine 2016, è creare un congresso sull’“ascolto”, progetto destinato soprattutto ai genitori poiché primi educatori, “perché il non ascolto è qualcosa che allontana completamente genitori e figli”. 

In questo senso, Manuela Zulberti ha anche già individuato la Fondazione Pesciolino Rosso, fondata da Gianpietro dopo la morte per droga del figlio Emanuele. Sulla questione Giampietro ha anche scritto un libro, “Insegnami a volare” che a breve porterà a Sanremo per farlo conoscere anche ai giovani liceali del Cassini. “Giusto rivolgersi ai ragazzi, – conclude la Zulberti – ma quello che invece vorrei fare io è portarlo a parlare con i genitori che, per primi, dovrebbero imparare ad ascoltare i loro figli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.