Imperia

AMAT, I lavoratori si esprimono sulla questione dell'”acqua pubblica”

I lavoratori: "Comunichiamo che venerdì 4 marzo siamo stati ricevuti, in delegazione, dalla Dott.ssa Alessandra Lazzari, Capo di Gabinetto del Prefetto"

nuova sede amat imperia

Imperia. I lavoratori di AMAT si esprimono riguardo alla questione dell’“acqua pubblica”: “Sempre con riferimento alla questione “acqua pubblica” comunichiamo che venerdì 4 marzo siamo stati ricevuti, in delegazione, dalla Dott.ssa Alessandra Lazzari, Capo di Gabinetto del Prefetto.

Abbiamo particolarmente apprezzato la celerità con la quale ci è stato concesso l’incontro e la disponibilità dimostrataci nell’ascoltare le ns. argomentazioni nel merito, per questo la ringraziamo.

Durante il lungo colloquio sono stati presi in considerazione tutti gli aspetti contenuti nella ns. missiva del 12 gennaio unitamente alla recente questione del contenzioso Amat/Rivieracqua, relativo al mancato pagamento della fornitura idrica ai comuni del golfo dianese.

Situazione, quest’ultima, che crea difficoltà economiche ad Amat e che, se dovesse perdurare, metterebbe a rischio i ns. stipendi; le proiezioni si attestano sui due, massimo, tre mesi di autonomia.

E’ un contesto che intacca la ns. serenità, che è uno dei capisaldi posti alla base del corretto
espletamento dell’attività lavorativa, che nel ns. caso si concretizza nell’erogazione, alla cittadinanza, di un fondamentale servizio primario, secondo imprescindibili standard qualitativi e continuativi.

La Capo di Gabinetto, nel comprendere le ns. preoccupazioni, ha garantito un sollecito
interessamento sulla questione da parte della prefettura.

Verranno coinvolti e sensibilizzati tutti gli enti locali aventi titolo (comuni e provincia), affinché si giunga, a breve, alla definizione della vicenda”.

commenta