Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ultras Florian Sikora è semi infermo di mente, ma sarà processato

Era stato protagonista dei violenti scontri durante il derby tra Unione Sanremo e Imperia

Imperia. Potrà essere processato Florian Sikora, l’ultras del Nizza protagonista dei violenti scontri accaduti il 6 settembre dell’anno scorso durante il derby infuocato tra Unione Sanremo e Imperia valevole per la Coppa Italia. Secondo il dottor Giovanni Stracquadaneo, ovvero il perito nominato dal giudice, il giovane francese è parzialmente capace di intendere e di volere. In particolare aveva sradicato un lavabo dai bagni e cercato di scavalcare la recinzione che divideva gli ultras dell’Imperia da quelli dell’Unione Sanremo.

Dunque alla prossima udienza del processo fissato per il prossimo 12 aprile dal giudice Maria Grazia Leopardi il ragazzo potrà essere giudicato come qualsiasi imputato. Deve rispondere di violenza aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Da ricordare che Florian Sikor è già stato comunque “condannato” con un provvedimento di Daspo. Per cinque anni non può partecipare ad alcun evento sportivo e va anche precisato che in caso di condannato rischia anche una condanna da 3 a 15 anni di reclusione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.