Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al “camoscio” Lorenzo Trincheri il Premio Dolcedo 2015

Il Premio Dolcedo è rappresentato da una targa argentata, opera del maestro orafo Bernardino Re di Imperia, montata su lastra di ardesia a spacco impreziosita con un ramoscello d’ulivo in bagno d’argento realizzato a mano.

Il Comune di Dolcedo con Deliberazione del Consiglio Comunale ha istituito il “Premio Dolcedo”. Un Premio che verrà attribuito ogni anno a persone o associazioni che a vario titolo si sono distinte nell’ambito dei temi riguardanti il sociale, il lavoro, la tutela del territorio, la cultura, lo sport, il turismo e per questo rappresentano un vanto per la Comunità di Dolcedo.

Il Premio vuole testimoniare la vicinanza dell’Ente e di tutta la Comunità di Dolcedo a quelle persone o
associazioni che sono riuscite a raggiungere successi importanti, in vari campi, contribuendo così anche a
far conoscere il nome di Dolcedo oltre i confini della Liguria. L’Amministrazione esprime grande
soddisfazione per essere riuscita ad istituire questo Premio che oggi è alla sua prima edizione. L’augurio è
che questo appuntamento sia il primo di una lunga serie e che in futuro, ogni anno, il Comune di Dolcedo
possa consegnare il Premio Dolcedo nelle mani di persone meritevoli che hanno contribuito a lasciare un
segno positivo e significativo per il territorio e per la sua Comunità.

Il Premio Dolcedo è rappresentato da una targa argentata, opera del maestro orafo Bernardino Re di
Imperia, montata su lastra di ardesia a spacco impreziosita con un ramoscello d’ulivo in bagno d’argento
realizzato a mano.

Il Premio Dolcedo 2015 è stato attribuito a Lorenzo Trincheri, il camoscio di Dolcedo, che con i suoi successi sportivi a livello internazionale ha portato il nome di Dolcedo in giro per il Mondo. Lorenzo è un
ultra-maratoneta che nella sua lunga carriera ha vestito anche la maglia della Nazionale italiana nel 2004 e
nel 2005.

Tra gli innumerevoli successi ottenuti ricordiamo brevemente:
– tre vittorie alla 50km della “Granata Pico Veleta” in Spagna con arrivo a 3.200m slm;
– tre vittorie alla “Super Maratona dell’Etna”, 43km con partenza dalla spiaggia di Fiumefreddo (CT) ed
arrivo sul vulcano siciliano a 3.200m slm;
– 5° posto assoluto alla “Marathon Des Sablet” nel deserto del Sahara marocchino nel 2012;
– sette vittorie alla Salita del Col de la Bonette sulle Alpi Marittime francesi;
– il record personale di 6 h e 58’ nella 100km;
e l’elenco sarebbe ancora lungo.

Il Sindaco Giovanni Danio: “il Premio Dolcedo è l’occasione per riconoscere attraverso un simbolo il grande
impegno, i sacrifici e le fatiche che stanno sempre alla base dei grandi risultati. Dolcedo può vantare, sia tra i
suoi residenti sia tra gli ospiti che la frequentano periodicamente da anni, personaggi di fama internazionale
nel campo della cultura, della narrativa, dello spettacolo, dell’arte e dei mestieri. Oggi abbiamo attribuito il
Premio Dolcedo 2015 a Lorenzo Trincheri iniziando così il primo di una serie di appuntamenti annuali che
auspichiamo possa ripetersi e consolidarsi sempre di più in futuro.

L’Assessore Paolo Gollo: l’Amministrazione con questo Premio intende riconoscere a Lorenzo Trincheri i
meriti per i tanti successi ottenuti nella sua lunga carriera sportiva. La consegna di questo Premio vuole con
ciò rappresentare un ulteriore stimolo per Lorenzo per proseguire sulla strada che ha davanti con l’augurio
che possa essere ricca di molte altre soddisfazioni e soprattutto ancora lunga e da percorrere rigorosamente
correndo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.