Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, Consiglio di Stato annulla lo scioglimento del Comune. Sgarbi: “Fu atto di prepotenza mafiosa”

"Auguri di riscossa all'ottimo ex sindaco Gaetano Scullino, infamato, mortificato, umiliato"

Ventimiglia.  Tra i commenti sulla sentenza del Consiglio di Stato che vanifica le accuse rivolte all’Amministrazione Scullino, dichiarando illegittimo lo scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose, spicca quello di Vittorio Sgarbi.
L’illustre critico d’arte e politico italiano ha dichiarato: “Tra le farse dell’anti Stato (ovvero dello Stato che agisce contro i cittadini e la democrazia rappresentativa) c’è lo scioglimento del Comune di Ventimiglia, atto di prepotenza mafiosa compiuto dal Prefetto d’Imperia (che naturalmente non è stato cacciato dal ministro ma promosso per i suoi meriti nella lotta alla mafia che non c’era). Vergogna! Sopratutto per una politica incapace di reagire ai veri e propri crimini dello Stato”.

Sgarbi ha concluso il suo intervento con un messaggio di solidarietà nei confronti di Scullino: “Auguri di riscossa all’ottimo ex sindaco Gaetano Scullino, infamato, mortificato, umiliato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.