Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimglia, Ballestra: “Chiedo un Consiglio Comunale ad hoc per dare risalto all’assoluzione della giunta Scullino”

"Il silenzio dell’amministrazione comunale di Ventimiglia è veramente imbarazzante e inopportuno"

Ventimglia. A due giorni dalla pubblicazione, da parte dei media, della sentenza che assolve in toto l’amministrazione Scullino dall’accusa di infiltrazioni mafiose, il Consigliere di Opposizione Giovanni Ballestra torna a farsi sentire.

“Il silenzio dell’amministrazione comunale di Ventimiglia, al cospetto della sentenza del Consiglio di Stato sull’illegittimità dello scioglimento del Consiglio Comunale della nostra città è veramente imbarazzante e inopportuno”, scrive.

“Vorrei capire se almeno in questo caso la sinistra riuscirà a togliersi di dosso gli abiti di partito e capire che quando si amministra lo si fa nell’interesse di tutta la collettività”.

“Nel caso di specie appare così evidente e plateale, che la necessità di dare risalto a questa notizia debba oltrepassare i limiti delle segreterie di partito, ma occorra al contrario farla trasparire oltre i confini della nostra città, e oltre confine”.

“Affermo questo perché i danni di immagine conseguenti al commissariamento, e il risalto dato dai mass media in tutta Italia e all’estero hanno danneggiato l’economia di tutta la città: non più investimenti, mercato immobiliare fermo, attività che continuano a chiudere”.

“Se a fronte di tale situazione il sindaco non riesce a capire cosa deve fare, allora credo che la sua inadeguatezza al ruolo diventi palese agli occhi di tutti i ventimigliesi”.

“Chiedo che il sindaco con estrema urgenza – altrimenti saranno le minoranze ad agire e a farlo da lunedì mattina - convochi un consiglio comunale per dare risalto e trasparenza a questa sentenza che riabilita non solo la classe politica, che nulla ha avuto a che fare con il malaffare, ma tutta la comunità dei Ventimiglia”.
“Nello stesso Consiglio credo che si dovrà discutere di eventuali possibili azioni che il Comune dovrebbe porre in essere rispetto ad atti dei commissari prefettizi, oltre che una sorta di risarcimento al ministero degli interni per il danno di immagine subito”.
“Tutte le minoranze consiliari, ricordo al sindaco, che rappresentano il 79% degli elettori, mentre la sua maggioranza solo il 21%, attendono con sollecitudine, nell’interesse dei ventimigliesi una risposta, altrimenti ai sensi del regolamento raccoglieranno le firme e metteranno l’amministrazione d’innanzi al fatto compiuto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.