Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rubano quintali di rame, in manette due pluripregiudicati calabresi

Sono stati arrestati dalla Polizia nei pressi di un’area riservata delle Ferrovie dello Stato, in zona San Secondo

Ventimiglia. Si dice che il vero poliziotto lo è sempre, non solo in servizio, e pertanto non cala mai la guardia.

Così è stato per un Assistente dell’Uffici di Frontiera diretto dal dr. Santacroce il quale, nel buio della notte libero dal servizio, notava alcune sagome scure aggirarsi nei pressi di un’area riservata delle Ferrovie dello Stato, in zona San Secondo. Insospettivo, senza indugio alcuno, ha chiamato i colleghi del Settore non cessando di sorvegliare sulla zona e su quanto stava accadendo.

Gli Operatori di Polizia, raggiunto il collega, si portavano immediatamente sul posto indicato ovvero, in prossimità del primo binario della ferrovia, in zona interdetta agli estranei e di proprietà delle Ferrovie dello Stato, ove all’interno di un cantiere si trovavano, tra l’altro, alcune bobine di rame, del peso di circa kg. 150 ciascuna.

Il Rame, metallo da secoli utilizzato per attrezzi, ornamenti e strutture, oggi viene maggiormente utilizzato dalle multinazionali per il suo commercio mondiale e viene definito “oro rosso” per il valore che si aggira oltre 10 euro al chilo.

Nella quasi oscurità della notte, i poliziotti riuscivano a vedere due uomini che, dopo aver prelevato dal cantiere una grossa bobina di rame, la nascondevano nella vicina via Tenda tornando indietro per prendere le altre.

Colti sul fatto, i due uomini risultavano essere B.G. di anni 48, domiciliato a Ventimiglia e D.M.F., di anni 33, residente a Ventimiglia, entrambi nati in Calabria, pluripregiudicati per detenzione armi, stupefacenti e altro.

Tratti in arresto, venivano associati al Carcere di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.