Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ricoverato in psichiatria e denunciato per lesioni, resistenza e violenza: il folle pomeriggio di un russo a Sanremo

Per qualche minuto, l’accesso alle sale cinematografiche dell’Ariston è stato bloccato per permettere a sanitari e forze dell’ordine di effettuare l’intervento

Sanremo. E’ stato ricoverato presso il reparto psichiatrico di Imperia, l’uomo che questo pomeriggio ha dato in escandescenza nel foyer dell’Ariston. Si tratta di un 23enne russo che, all’improvviso, ha iniziato a manifestare segni di squilibrio. Per cercare di calmarlo, è intervenuto dapprima un dipendente del bar interno al teatro Ariston che si è preso pugni sul volto, finendo all’ospedale.

L’intervento di 118 e polizia non è bastato per sedare l’agitazione del giovane russo che, una volta trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Borea, si è scagliato contro un’infermiera, ferendola. A questo punto, per il 23enne russo, sono scattate le manette e per lui è stato disposto un Tso (Trattamento sanitario obbligatorio). Oltre a questo, il giovane dovrà rispondere di diverse accuse: lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e violenza. Per qualche minuto, l’accesso alle sale cinematografiche dell’Ariston è stato bloccato per permettere a sanitari e forze dell’ordine di effettuare l’intervento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.