Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Merlenghi: “Finalmente oggi con la sentenza del Consiglio di Stato si è posto fine alla vergognosa campagna fatta di calunnie e insulti verso l’amministrazione Scullino”

Le parole di Mauro Merlenghi riguardo alla sentenza del Consiglio di Stato Ventimiglia

Ventimiglia. Mauro Merlenghi, ex consigliere, riguardo alla sentenza del Consiglio di Stato Ventimiglia afferma: “Finalmente oggi con la sentenza del Consiglio di Stato si è posto fine alla vergognosa campagna fatta di calunnie e insulti verso l’amministrazione Scullino, fatta per puro interesse personale per avere visibilità ed averne un ritorno elettorale.

Ecco finalmente una pietra tombale è stata messa ed adesso i Torquemada dell’ultimo momento tacciono, dove sono coloro che, prima di ogni sentenza, si ergevano ad accusatori e giudici nel contempo?

Dove sono chi andava in giro per la città vestiti da mafiosi?

Può sembrare paradossale ma non me la sento di esprimere un parere sull’azione dello Stato e degli organi competenti che si trovano a dover affrontare situazioni difficili e quando interviene, come nel caso dello scioglimento di un comune per presunte infiltrazioni mafiose è comprensibile che debba rapidamente e in fretta agire ma questo non significa che la città o i suoi gli amministratori siano coinvolti, per questo ci pensa la Magistratura.

Mentre invece mi sento di condannare e pretendere le scuse alla amministrazione Scullino e a tutta la città di Ventimiglia da parte di coloro che intenzionalmente hanno emesso sentenze e giudizi, prima di tutti e di tutto.

Scuse da parte di quei gruppi politici incapaci di battersi sul terreno delle idee e dei programmi che hanno cavalcato la calunnia per crearsi del consenso, scuse da quelle persone che in nome della loro arroganza intellettuale tacciavano di mafiosi tutti quelli che avevano partecipato a quell’amministrazione solo per avere il loro momento di gloria, senza rendersi conto dei danni di immagine che andavano a fare alla città e alle persone loro malgrado coinvolte.

Permettetemi una provocazione, ma se lo scioglimento del Comune di Ventimiglia è stato considerato illegittimo allora l’amministrazione Scullino dovrebbe essere reintegrata e considerare l’attuale amministrazione eletta in modo ingiustificato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.