Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettera aperta al sindaco Genduso da parte del meetup Beppe Grillo Arma-Taggia

"Oltretutto, da tempo, ci chiediamo dove va a finire la differenziata di Taggia ed Arma"

Taggia. “Noi del meetup Arma -Taggia siamo sorpresi che il primo cittadino di Arma e Taggia si ridesti dal suo sonno solo ora, ricordiamo quando era ancora sveglio prima di cadere tra le braccia di Morfeo, che si era battuto con tutte le sue forze per avere sul proprio territorio la discarica lotto 6 di Collette Ozotto ed il biodigestore di Colli, ricordiamo il 14 maggio 2013 quando la giunta di Taggia ha deliberato il nuovo lotto 6, tra proteste e insulti dei cittadini arrabbiati !!!!!  Poi si è assopito in un sonno profondo ridestandosi solo un paio di mesi fa, (la campagna del prossimo anno è una medicina infallibile per un politicante), una volta risvegliato tutti si sono resi conto che non si ricordava più nulla delle sue battaglie, rinnegando sistematicamente ogni addebito che gli veniva mosso. Il giorno delle mamme contro il lotto 6 si è  poi travestito nel più accanito ambientalista del ponente ligure, e che dire del momento magico della riunione dei sindaci, tutti hanno pensato che il povero sindaco stesse subendo una violenza, tutti i sindaci coalizzati contro di lui, per mettere la discarica Lotto 6 sul territorio di Taggia.

Mai una volta, però, lo abbiamo visto ergersi,pubblicamente , paladino della raccolta differenziata a livello provinciale, incalzando i suoi colleghi sindaci  perché aumentassero le loro percentuali di raccolta differenziata.
Invece, adesso, leggiamo dai giornali che il VERO NO ALLA DISCARICA è il suo e ha deciso di aumentare e migliorare  la differenziata di Arma e Taggia, un’ottima e lodevole  iniziativa se non fosse che ci sembra sua intenzione farlo a suon di multe ai cittadini, ed invece di cercare di capire quali problematiche possa avere la città, e quali soluzioni adottare, la scelta cade sul castigo, ammirevole davvero.

Oltretutto, da tempo, ci  chiediamo dove va a finire la differenziata di Taggia ed Arma…. forse al lotto 5? Insieme a tutto l’ indifferenziato? Se così fosse non vedo perche multare la Sig.ra Maria del 3 piano che ha sbagliato a buttare un vasetto dello jogurt non lavato nel cassonetto della plastica, quando Lei ha scelto deliberatamente di inquinare tutto il suo territorio…….. ma ci faccia il piacere! !! La foresta non cresce più! !!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.