Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Join the Game 2016: la Ranabo fa il bis di vittorie nel torneo maschile e femminile

Nella giornata di domenica 21 febbraio 2016, presso la palestra delle scuole medie, si è svolto il Torneo nazionale 3 contro 3

Taggia. Un’onda bianca e blu ha raggiunto Taggia nella giornata di Domenica 21 febbraio 2016, presso la Palestra delle scuole medie, dove si è svolto il Join the Game 2016, Torneo Nazionale di 3 contro 3 dedicato alle categorie Under 14 (2002/03) e Under 13 (2003/04).

Bottino pieno per le squadre giovanili della Rari Nantes Bordighera 1946.

In mattinata arriva il primo sorriso nel torneo femminile Under 13 dove sono ben tre le squadre bianco blu a prenderne parte.

Alla fine della mattinata ad avere la meglio sarà il quartetto Ranabo composto da Martina, Ginevra, Sofia e Giorgia. Una vittoria impreziosita al fatto che tutte e quattro le atlete sono 2004 di nascita.

Bravissime tutte le altre squadre partecipanti provenienti dal Ventimiglia, e dal sodalizio di Imperia e Diano.

Nel pomeriggio sono ben sei i quartetti Ranabo che prendono parte al torneo con un solo atleta 2003 e ben 23 nati 2004.

Completano l’avvincente Torneo un team di Ventimiglia, due del Sea Basket uno di Imperia-Diano e uno dei padroni di casa dell’Olimpia.

Dopo oltre tre ore di gare in cui tutti si sono incrociati sulle metà campo di gioco arriva la vittoria del quartetto Ranabo composto da Thomas, Yao, Pierpalo e Tommaso, anche in questo caso interamente composto da atleti più giovani di un anno.

I complimenti vanno però fatti anche al quartetto del Sea Basket, di Imperia e di Taggia rivelatisi tutti eccellenti avversari.

“I complimenti vanno fatti in primis al Presidente Nino Ioppolo a Paola Giordano e alla società dell’Olimpia Taggia che si distingue sempre per disponibilità e attenzione organizzativa” – commenta Gabriele Alessio -“Sul campo tutti i nostri ragazzi in questa bellissima giornata di sport hanno fornito una lezione esemplare ai tanti genitori, tecnici e simpatizzanti della palla a spicchi.

Mani pronte nell’aiutare l’avversario a rialzarsi, “batti 5″ ad ogni inizio e fine di gara, chiacchierate e giochi tutti assieme in tribuna. Si chiama “Pallacanestro” e a detta di chi scrive è un solido investimento per i genitori che desiderano far crescere i propri figli in un ambiente sano e corretto”.

La Rari Nantes Bordighera da quest’anno è sponsorizzata dalla Banca di Caraglio, dall’Autoscuola Centrale, dall’Autofficina Don Bosco, dalla ditta Filip, dalla Pizzeria Vesuvio di Ventimiglia che ringra per l’impegno a favore dei suoi ragazzi.


Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.