Quantcast

Imperia, Summit con i commercianti per i rifiuti

Incontro per rinnovare il protocollo sulla differenziata "Mi sento sostenibile"

Imperia. Questa mattina l’assessore alle Finanze, Guido Abbo, ha incontrato le associazioni di categoria dei commercianti per iniziare a parlare del rinnovo del protocollo d’intesa “Mi sento sostenibile” , sottoscritto due anni fa per contenere i costi della tassa sui rifiuti a fronte di un maggiore impegno nella raccolta differenziata.

“Vogliamo ripetere l’esperienza positiva sperimentata in un momento di criticità per la gestione del servizio di igiene urbana che ci ha comunque permesso di ottenere buoni risultati”, spiega l’assessore Abbo. Il protocollo aveva consentito ai commercianti di ottenere delle agevolazioni sulle tariffe Tari grazie all’impegno per migliorare la raccolta differenziata anche grazie a incontri formativi.

“Per una efficace raccolta differenziata servono testa e cuore; bisogna sapere come si differenzia e avere la motivazione per farlo. Con il primo protocollo ci siamo già mossi bene in questa direzione ora vogliamo ripetere la positiva esperienza anche nel prossimo biennio, con la consapevolezza di avere maggior margine di manovra anche grazie ad un servizio di igiene oggi più efficiente affidato a Teknoservice che sta funzionando meglio del precedente gestore. Gli uffici stanno predisponendo il nuovo capitolato per l’igiene urbana: implementare le necessità e le buone pratiche assieme ai commercianti sarà determinante per la buona riuscita del lavoro”, dice ancora Abbo.

All’incontro di oggi, a cui hanno preso parte anche i responsabili dell’ufficio Ecologia del Comune e i rappresentanti di Teknoservice, seguirà un approfondimento con gli uffici comunali e alcune riunioni, coinvolgendo anche il mondo dell’artigianato, per arrivare poi alla firma del nuovo protocollo.

Marco Gorlero (Confcommercio Imperia): “L’accordo raggiunto col Comune è positivo e lo condividiamo. Vengono confermate le agevolazioni per quei commercianti virtuosi che svolgono con scrupolo la raccolta differenziata. La nostra speranza è quella che questa iniziativa possa servire ad aumentare la percentuale degli sconti che viene applicata alle categorie commerciali e a migliorare la raccolta dei rifiuti e quindi il decoro della città. Altro obiettivo da raggiungere resta poi quello della raccolta porta a porta, passaggio pure questo molto atteso dalla nostra associazione”.

Piero De Negri (Confesercenti Imperia): “Si tratta di un accordo importante e ringraziamo l’assessore Abbo per l’elaborazione di questo protocollo. E’ giusto applicare delle agevolazioni per i commercianti virtuosi. Ma chiediamo che nell’accordo venga introdotta la possibilità di ottenere denaro o servizi in cambio per coloro che effettuano con scrupolo la differenziata. Chi non rispetta l’accordo è giusto che perda le agevolazioni”.