Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, sospensione del piano della sosta: intervento di Imperia Bene Comune

Grosso: “Abbiamo suggerito al Sindaco di cambiare metodi e atteggiamenti rispetto a decisioni che inevitabilmente vanno ad incidere sulla vita pratica di tutti i cittadini.

Imperia. Il Capogruppo di Imperia Bene Comune, Gian Franco Grosso, scrive quanto segue:

Imperia Bene Comune ha appreso oggi in conferenza capigruppo la decisione del Sindaco di sospendere sino a data da destinarsi il piano della sosta di Porto Maurizio, che tante perplessità aveva sollevato in città. Da alcuni mesi il mio gruppo sosteneva importante incontrarsi in commissione per discutere senza tatticismi e preconcetti la proposta dell’Amministrazione, suggerendo al Sindaco e alla sua maggioranza di cambiare metodi e atteggiamenti rispetto a decisioni che inevitabilmente vanno ad incidere sulla vita pratica di tutti i cittadini.

In questa logica Imperia Bene Comune non ha mai cavalcato populistiche prese di posizione né ha, al contrario, semplicisticamente ritenuto applicabile dall’oggi al domani stravolgimenti culturali e di abitudini in una città dormiente da trent’anni e in grande sofferenza economica. A fronte dello scontro all’arma bianca cui sono arrivate parti dell’opposizione con la maggioranza e, addirittura, parti stesse della maggioranza tra di loro, noi abbiamo sollecitato il dialogo, il confronto e la proposta politica. Ci siamo presentati in commissione con un pacchetto credibile di soluzioni, tra cui la riduzione dell’importo dell’abbonamento per i residenti, la riduzione del costo dell’abbonamento per i lavoratori non residenti, la richiesta di un piano complessivo che integri le esigenze di pianificazione di Porto con quelle di Oneglia, un adeguato supporto dei mezzi pubblici dedicati al progetto, rigorosamente gratuiti. Insomma abbiamo chiesto di ragionare e discutere con calma della vita altrui senza utilizzare l’interesse pubblico come scusa per il confronto muscolare tra forze politche.

La decisione dell’Amministrazione Capacci di pedonalizzare via Cascione, decisione che ci vede tutto sommato favorevoli, pur non ritenendo esauriente tale scelta per creare una svolta concreta del centro storico di Porto Maurizio ma semplicemente una prima pietra, ci ha però ulteriormente convinti della necessità di non travolgere i cittadini con una schizzofrenia di modifiche, di costi e disagi difficilmente sopportabili da questi ultimi. In tal senso abbiamo ritenuto ragionevole la mozione presentata dal gruppo di Paolo Re che chiedeva la sospensione del Piano della Sosta sino al termine dei lavori in programma per via Cascione ed una più approfondita valutazione complessiva e l’abbiamo fatto presente al Sindaco.

Apprezziamo pertanto il senso di responsabilità che quest’ultimo ha dimostrato nell’accettare le richieste di tutta la minoranza e non solo nostre, che ci consentirà di discutere più serenamente delle varie proposte presentate dai Gruppi consiliari e di raggiungere con più calma e ponderazione la scelta migliore per la nostra città. Certo gli esigui numeri a disposizione del Sindaco in Consiglio avranno avuto il loro peso, ma noi vogliamo credere che alla fine il buon senso abbia prevalso sulla voglia fine a se stessa di misurarsi in regolamenti di conti che nulla hanno a che vedere con il bene comune.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.