La rassicurazione

Il governatore Toti su ostetricia a Imperia, “non c’è nessun trasferimento”

"Ogni ospedale deve coltivare le proprie vocazioni, abbandonando la vocazione ad essere un ospedale generalista di bassa qualità ma un ospedale specifico di alta qualità"

Imperia, il Presidente Toti incontra gli iscritti di Forza Italia

Imperia. Prima di iniziare la riunione con i quadri e amministratori di Forza Italia, il presidente della regione Toti ha voluto fare chiarezza su un argomento molto dibattuto in provincia, ossia il paventato spostamento del reparto di ostetricia da Imperia a Sanremo.

“Mi sembra che sia stata chiara l’assessore alla sanità Sonia Viale, per il momento non c’è nessun trasferimento in corso e in atto. Ci sono molti progetti che riguardano la sanità, comunque fino alla riforma che presenteremo a luglio non accadrà niente, dopodiché su questa provincia nello specifico c’è anche il progetto di un ospedale unico che bisogna decidere se mandare avanti o meno da quello che uscirà nel nostro percorso di ascolto dei territori.”

Ancora Toti: “Quello che posso dire è che la sanità ligure va razionalizzata e che non tutto potrà restare dov’è, c’è bisogno di creare dei poli di eccellenza e delle specializzazioni. Ogni ospedale deve coltivare le proprie vocazioni, abbandonando la vocazione ad essere un ospedale generalista di bassa qualità ma un ospedale specifico di alta qualità per i pazienti e questo va senza abbandonare i presidi territoriali che lasceremo inalterati ma va in quel senso di specializzazione che è necessaria sia alla sanità che ai conti pubblici.”

commenta