Quantcast

Dal Gaslini a Seborga: la gioia dei bimbi in visita all’agriturismo Monaci Templari fotogallery

Seborga, come sempre, brilla per le iniziative di chi vive e lavora nel piccolo borgo: ancora una volta, infatti, ha avuto luogo nel principato una "prima assoluta"

Seborga. Una festa per tutti, quella che ha coinvolto i bambini e i loro genitori in visita all’agriturismo Monaci Templari di Emanuela Rebaudengo e del marito, nonché Vice Sindaco Flavio Gorni.

La gioia dei piccoli pazienti del Gaslini, immersi nella natura a contatto con gli animali della fattoria didattica, ha contagiato tutti.
C’erano tre coniglietti: uno nano tutto nero, un coniglio lepre e un coniglio testa di leone dal pelo particolarmente soffice.
C’erano due bei cani e le galline.
Ma ad attirare le attenzioni dei più piccoli sono stati soprattutto Pippo, un minipony, e l’asino Italo. I due animali, entrambi completamente bianchi, hanno guidato i bambini in un percorso alla scoperta di misteriose grotte popolate da pipistrelli, alberi di ulivo millenari e mimose in fiore.

I bambini, che hanno raggiunto Seborga trasportati dall’associazione “Il Porto dei Piccoli Onlus”, sono stati accolti dai tanti clown del “Gruppo Sprofondo Imperia Onlus”, specializzato nell’assistenza in ambiente sanitario.

Con palloncini a foggia di spade hanno affrontato, senza paura, il “drago” nascosto nella grotta, tra i sorrisi dei loro genitori e di tutti i presenti.

Erano attesi 40 bambini ma purtroppo, a causa del maltempo, molti genitori hanno preferito che i loro figli non partecipassero alla gita. Anche perché, hanno spiegato, i bimbi sono soggetti a terapie che portano pesanti ricadute sul loro fisico e la pioggia, di certo, non avrebbe giovato alla loro salute. Ma l’iniziativa avrà un seguito, promettono Gorni e i responsabili dell’associazione “Il Porto dei Piccoli”: i piccoli pazienti del Gaslini torneranno nella fattoria didattica insieme ai loro amici, Pippo e Italo fra tutti.

Anche il Sindaco Enrico Ilariuzzi e la principessa Nina Menegatto hanno trascorso un po’ di tempo insieme ai piccoli ospiti e alle loro famiglie.
Seborga, come sempre, brilla per le iniziative di chi vive e lavora nel piccolo borgo: ancora una volta, infatti, ha avuto luogo nel principato una “prima assoluta”. Mai prima d’ora i bambini ricoverati al Gaslini erano usciti dalla struttura per recarsi in una fattoria.