Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Claudio Ceotto e il caramellista di Bariloche, giovedì al Tea con l’Autore

Libraio antiquario, studioso di storia e culture lontane, scrittore e viaggiatore

San Bartolomeo al Mare. Sarà Claudio Ceotto l’ospite di questa settimana de “Il Tea con l’Autore, scrittori della nostra terra”, la rassegna promossa da Maria Giacinta Neglia, vice Sindaco e Assessore alla Cultura della cittadina del Golfo Dianese, con la collaborazione del Centro sociale Incontro, della libreria “Libri al Mare/Asso Libri” di Imperia e della giornalista e scrittrice Viviana Emilia Spada. L’incontro con Ceotto, inizialmente previsto per giovedì 11, è stato anticipato a questa settimana per evitare la concomitanza con l’analogo incontro a Cervo, con Dacia Maraini. L’autore del romanzo (“Il caramellista di Bariloche”, Coedit, 124 pagine, 12 euro) è per passione e professione libraio antiquario nonché studioso di storia e di culture lontane, e poi scrittore e viaggiatore.

Claudio Ceotto
Claudio Ceotto vive a Genova dove gestisce una piccola libreria antiquaria. Laureato in lettere e specializzato in storia delle esplorazioni geografiche, è un appassionato di viaggi e di culture altre. Il suo passato, non facilissimo, è costellato da mestieri diversi. Alla costante ricerca di nuove visioni e orizzonti, dedica molto del suo tempo al viaggio, alla scrittura e alla realizzazione di documentati. E’ autore di numerosi libri, di viaggio ma anche di narrativa per ragazzi: A un passo dall’Orizzonte (Compagnia dei Librai), Lune indiane (Giunti 1998), Agguato nella foresta di Iguazù (Giunti 2001), Phenix (Elvetica Edizioni 2006), Il sentiero estremo (Cda&Vivalda 2008).

“Il caramellista di Bariloche”, Coedit (FOTO)
Spesso si viaggia per fuggire da qualcosa, altre volte per cercare qualcosa, questo viaggio è un incontro con un dramma e con la volontà di superarlo perché il tempo non aspetta, scivola senza pietà e dopo aver attraversato parte della propria memoria in una Genova malinconica il protagonista incontra una terra meravigliosa dove la natura riempie gli occhi di meraviglia; il nord dell’Argentina le sue cascate, la foresta, attimi prima di affrontare il lungo viaggio in pullman verso la Patagonia fino a Bariloche. A metà di quel tragitto l’incontro con un signore anziano, anzi, molto vecchio e dal suo racconto una nuova Genova degli anni venti e il suo mestiere un dolce mestiere. Fare caramelle. Un ragazzo in un laboratorio che controlla la cottura dello zucchero, tutto tranquillo, ma la vita non ha un futuro prevedibile e quello che accade costringe il giovane caramellista a scappare, fuggire lontano in una terra che non conosce. Buenos Aires e poi l’Argentina, fino alla Patagonia, fino a un piccolo paese che si chiama Epuyen luoghi dove si sono nascosti banditi e nazisti o solo persone che non volevano più farsi trovare e poi ariloche e il suo lago. Il caramellista di Bariloche è un doppio viaggio nello spazio e nel tempo alla ricerca della leggerezza respirando il vento delle Ande.

Approfondimenti:
https://www.youtube.com/watch?v=QViisPDAj1Y

La rassegna “Il Tea con l’Autore, scrittori della nostra terra” destinata a promuovere gli autori locali, organizzata dal vice Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di San Bartolomeo al Mare, Maria Giacinta Neglia, con la collaborazione del Centro sociale Incontro, della libreria “Libri al Mare/Assolibri” di Imperia e della giornalista e scrittrice Viviana Emilia Spada, propone anche quest’anno un calendario molto articolato, che condurrà gli appassionati da gennaio a fine aprile, con autori noti e libri che hanno già riscosso notevoli successi.

Oltre a Giuseppe Conte, diventato ormai ospite fisso (l’anno scorso accompagnò la moglie Maria Rosa Teodori per la presentazione di “La cucina dell’anima. 99 ricette sapienziali”, Edizione Ponte alle Grazie) che presenterà “Poesie 1983-2015″ (Oscar Mondadori), il “Tea” prevede la presenza di Marco Fantasia (“Una storia sorridente”, Internos), di Claudio Ceotto (“Il caramellista di Bariloche”, Coedit), di Amedeo Casella (“Le trecce di Tosca”, Edizioni Antea), di Riccardo Mantelli (“Le case del destino”, Edizioni Odoya), di Bruno Vallepiano, Franca Acquarone, Giorgio Ferraris e Ugo Moriano (“I racconti del treno”, Edizioni Araba Fenice), di Roberto Negro (“Il mistero del cadavere senza nome”, F.lli Frilli), di Daniele La Corte (“La casa di Geppe”, Privitera Editore).

“Anche quest’anno presentiamo un parterre di Autori molto valido ed eterogeneo – spiega Maria Giacinta Neglia – che abbiamo scelto dopo lunghe riflessioni tra le moltissime candidature giunte e le varie importanti proposte fatte dai vari collaboratori. Siamo certi che anche in questa ottava edizione ci saranno spunti indimenticabili per avvicinare alla cultura un pubblico sempre più vasto”.

PROGRAMMA

Giovedì 21 gennaio (ore 18:00) Aperitivo con l’autore
Giuseppe Conte “Poesie 1983-2015″ – Oscar Mondadori

Giovedì 28 gennaio (ore 16:30) Tea con l’autore
Marco Fantasia “Una storia sorridente” – Internos

Giovedì 4 febbraio (ore 16:30) Tea con l’autore
Claudio Ceotto “Il caramellista di Bariloche” – Coedit

Giovedì 25 febbraio (ore 16:30) Tea con l’autore
Amedeo Casella “Le trecce di Tosca” – Edizioni Antea

Giovedì 10 marzo (ore 16:30) Tea con l’autore
Riccardo Mandelli  “Le case del destino” – Edizioni Odoya

Giovedì 31 marzo (ore 18:00) Aperitivo con l’autore
Autori vari “I racconti del treno” – Edizioni Araba Fenice
Bruno Vallepiano, Franca Acquarone, Giorgio Ferraris e Ugo Moriano

Giovedì 14 aprile (ore 16:30) Tea con l’autore
Roberto Negro  “Il mistero del cadavere senza nome” – F.lli Frilli

Giovedì 21 aprile (ore 16:30) Tea con l’autore
Daniele La Corte “La casa di Geppe” – Privitera Editore

Gli incontri, che si svolgeranno presso la Biblioteca “Alfea Possavino in Delucis”, saranno presentati da Viviana Spada, giornalista e scrittrice.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.