Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Autista impazzito”: Risposta personale di Fabrizio Ioanna

Il responsabile Cgil della Riviera trasporti, risponde alle pesanti e infondate accuse mosse dal sig. Picchianti

Imperia. Ioanna Fabrizio, il responsabile Cgil della Riviera trasporti, risponde alle pesanti e infondate accuse mosse dal sig. Picchianti, svestendo i panni del rappresentante sindacale ed intervenendo con uno sfogo puramente personale, con la presunzione però di incarnare il sentimento comune della stragrande maggioranza dei suoi colleghi.

Ecco le sue parole: “Colleghi che spesso sono finiti sulle pagine dei giornali con notizie che li dipingevano come “mostri”, per poi venire smentite dalle risultanze dei fatti senza la stessa evidenza mediatica.

Anche in questo caso mi spiace constatare che un esponente politico prediliga la via dei media piuttosto che quella del dialogo diretto per affrontare una vicenda personale.

Altrettanto amareggiato rimango nell’apprendere che tutto si sarebbe svolto nella più totale regolarità e trasparenza da parte dei miei colleghi di Sanremo.

Infatti la corsa incriminata era un rinforzo alla linea di Ventimiglia in virtù dell’enorme affluenza di utenti da e per il festival.

I passeggeri sono stati avvisati prima di partire e la scritta sul display luminoso era stata impostata preventivamente con Bordighera.

Per cui additare un qualsiasi mio collega di avere problemi psichiatrici “autista impazzito”, senza aver fatto prima gli accertamenti dovuti lo trovo offensivo per tutta la categoria a cui appartengo, che nei momenti di massima criticità e difficoltà svolge il servizio pubblico con grande professionalità con gli strumenti che ha a disposizione.

Sono speranzoso che le 48 ore di silenzio passate dopo la richiesta di chiarimenti, siano servite alla Direzione di Rt per approntare una risposta puntuale ed univoca a tutela degli interessi dell’Azienda e nel contempo a difendere l’immagine dei suoi dipendenti attaccati ingiustamente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.