Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arisa: mi sento ancora bambina

Sul palco e in sala stampa racconta la sua ingenuità e la voglia di normalità

Sanremo. “L’anno scorso ci sono venuta in veste di valletta (come sapete cerco sempre di sperimentare) ma preferisco di gran lunga vestire il mio ruolo di cantante”. Arisa al Festival è di casa: qui è nata professionalmente. “Mi piacerebbe che la cover fosse apprezzata. – sorride – Mi piacerebbe il Premio della critica. Ma quello che succede mi va sempre bene. Vorrei che questa canzone entrasse nella quotidianità della gente”. In sala Stampa, oltre che del suo brano festivaliero, parla anche del suo disco, in uscita proprio domani: “Sarà un disco molto diverso; canzoni selezionate negli anni, sentite e significative: alcune nate nell’ultimo anno, altre tenute nel cassetto in attesa di una maturità all’altezza. Atmosfere a cui abbiamo cercato di dare valore di eternità”. Dopo Sanremo si dedicherà agli store, cercando di conoscere i suoi fan. Al momento ammette di non avere grandi progetti professionali aperti: “Mi piace godermi la mia casa, andare in bicicletta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.