Area Sanremo, Cassini: “E’ il valore aggiunto del progetto Sanremo Città della Musica”

Il concorso che permette l’accesso degli artisti nella sezione “Giovani” del Festival ha aperto le conferenze stampa di questo pomeriggio nella sala Roof dell’Ariston

Sanremo. “Area Sanremo” ha aperto le conferenze stampa di questo pomeriggio nella sala Roof dell’Ariston. Per l’occasione è intervenuto l’Assessore al turismo e alle manifestazioni del Comune Daniela Cassini, che ha tenuto sottolinearne l’importanza, non solo perché si tratta del solo concorso che permette l’accesso degli artisti nella sezione “Giovani” del Festival:

Per il Comune di Sanremo questo è un momento importante. Quello di Area Sanremo è un progetto in cui abbiamo investito molto e in cui crediamo tantissimo. La Fondazione dell’Orchestra Sinfonica, istituzione storica della città, è stata anche determinante per l’efficacia dell’edizione 2015; un’edizione sperimentale nel senso che si concludeva un’esperienza e se ne apriva un’altra con progettualità ancora da approfondire e indicare espressamente in tutte le sue caratteristiche.

Tutti insieme stiamo lavorando con impegno al progetto Sanremo Città della musica per il quale Area Sanremo è fondamentale. E tutti insieme stiamo facendo il tifo per i due artisti usciti da Area Sanremo 2015, Miele e Mahmood.

Concludo dicendo che speriamo che in futuro Area Sanremo non sia solo un percorso che porti i ragazzi al Festival ma che diventi una scuola a tutto tondo che si occupi di formazione musicale. Area Sanremo deve essere considerata un valore aggiunto alla città di Sanremo e in particolare al progetto Sanremo Città della Musica.