Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allerta meteo: il vademecum del Comune di Sanremo

Il Comune ha diffuso le norme di comportamento in caso di maltempo

Più informazioni su

Sanremo. Il Comune ha diffuso un vademecum per ricordare le nuove regole di comportamento in caso di maltempo.

In conformità alle disposizioni contenute nella D.G.R. n. 746 del 9 luglio 2007, e in considerazione della D.G.R. n. 1057/2015, alla popolazione sul territorio comunale, l’osservanza delle seguenti norme comportamentali:

In caso di informazione di dichiarazione dello STATO DI ALLERTA (prima dell’evento):

1) Per i residenti in aree riconosciute a rischio di inondazione evitare di soggiornare e/o dormire a livelli inondabili; consultare i link di seguito riportati; Fasce rischio inondazione Piano di Bacino Ambito 3 – San Francesco: http://pianidibacino.provincia.imperia.it/Portals/_pianidibacino/Documents/2014_fasce.pdf Fasce rischio inondazione Piano di Bacino Ambito 4 – Torrente Armea e Rio Fonti: http://pianidibacino.provincia.imperia.it/Portals/_pianidibacino/Documents/fascetotale.pdf

2) Predisporre paratie a protezione dei locali situati a piano strada, chiudere /bloccare le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili collocati in locali allagabili;

3) Porre al sicuro la propria autovettura in zone non raggiungibili dall’allagamento;D. Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, dalla radio o dalla tv;

4) Verificare gli aggiornamenti dei pannelli luminosi ove siano disponibili

5) Consultare il sito regionale del Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Liguria (www.meteoliguria.it o www.allertaliguria.gov.it/) dove è illustrato il livello di allerta e l’evoluzione d’evento in tempo reale.

Qualora l’EVENTO SIA IN CORSO:

1) Non soggiornare e/o dormire a livelli inondabili;

2) Non sostare su passerelle e ponti e/o nei pressi di argini di fiumi e torrenti;

3) Rinunciare a mettere in salvo qualunque bene o materiale e trasferirsi subito in ambiente sicuro;

4) Staccare l’interruttore della corrente e chiudere la valvola del gas;

5) Non tentare di raggiungere la propria abitazione, ma cercare riparo presso lo stabile più vicino e sicuro;

6) Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, dalla radio o dalla tv;

7) Verificare gli aggiornamenti dei pannelli luminosi ove siano disponibili ed il sito web;

10) Prima di abbandonare la zona di sicurezza accertarsi che sia dichiarato ufficialmente CESSATO lo stato di pericolo.

Ai titolari di autorizzazioni comunali soggette a prescrizioni di protezione civile in base alla vecchia codifica (Allerta 1 e Allerta 2), che prevedono specifiche misure di prevenzione del rischio idrogeologico:

In caso di ALLERTA GIALLA, attuare le misure e/o comportarsi come precedentemente previsto in presenza di Allerta 1.

In caso di ALLERTA ARANCIONE o ALLERTA ROSSA, attuare le misure e/o comportarsi come precedentemente previsto in presenza di Allerta 2.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.