Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via la campagna elettorale con tre anni di anticipo: Claudio Gatti si candida sindaco di Ospedaletti

Qualora fossi io il Sindaco, comincerei a eliminare tutte le spese inutili...

Ospedaletti. “Cari Amici, oggi ho pensato a lungo per quello che ritenevo giusto esporVi e dopo un’approfondita riflessione, ritengo giusto e sincero esprimerVi il mio pensiero, ma soprattutto il mio intento. Con questo post, voglio iniziare ufficialmente la mia campagna elettorale proponendomi come futuro Sindaco della nostra amata Ospedaletti.

Tale decisione – scrive l’agente immobiliare, il 55enne Claudio Gatti sulla sua pagina Facebook – è stata determinata dal fatto che alcune persone mi hanno contattato cominciando a strattonarmi da destra a sinistra, ma io non intendo farmi influenzare da nessuno, certo ho bisogno di ascoltare tutti per conoscere la storia di questa cittadina, ma nessuno riuscirà a far sì che mi venda al miglior offerente. Alcuni hanno cercato di scoraggiarmi, spiegandomi che i giochi sono già fatti e che uno straniero ( ovvero un non nato a Ospedaletti ) non potrà mai aspirare a svolgere l’incarico di primo cittadino.

Ma la democrazia che tanto vantiamo dove è andata a finire , i giochi di potere sono già in movimento senza però esporre nemmeno un’idea perché questa splendida Cittadina possa tornare agli antichi splendori. Ma che schifo è questo !!!!!!! Una cosa mi ha invece profondamente meravigliato, ovvero che nessuno dei giovani ha trovato interesse a interpellarmi, nonostante più volte abbia enfatizzato che i problemi più importanti da risolvere erano quelli che avrebbero potuto portare interesse di lavoro ai giovani e risolvere i problemi per gli anziani. Io ho già precisato più volte che non sono mai stato iscritto a un partito perché non condivido affatto le finalità dei politici che hanno solo in mente come arricchirsi a discapito dei propri elettori.

Qualora fossi io il Sindaco, comincerei a eliminare tutte le spese inutili, creerei una mail list affinché i Cittadini possano essere informati almeno settimanalmente dei vari problemi e proposte. Sarei disponibile per ascoltare i vari problemi dei miei Concittadini, trattenendomi presso il Municipio, almeno una volta alla settimana, la sera dopo le 21 per ricevere chi lavorando, ha impossibilità di incontrare il Sindaco durante il giorno. Mensilmente pubblicherei la situazione economica al fine di verificare le spese sostenute e la possibilità di affrontare eventuali investimenti.

Tutti i giorni provvederei a incamminarmi per le vie della nostra Ospedaletti per parlare con i Cittadini e verificare lo stato di manutenzione delle strade, dei marciapiedi e le scale Controllerei che non vengano eseguiti abusi edilizi e vorrei, poter contribuire nei confronti di chi intendesse investire per ristrutturare le proprie case ottenendo così la possibilità di creare lavoro e rendere sempre più bella la nostra Ospedaletti.

Una cosa vorrei infine che i partiti non abbiano più a avere a che fare con le nostre decisioni che dovranno essere solo il frutto dell’espressione di volontà di tutti noi per il bene nostro è dei nostri graditi ospiti che dovranno trovare in Ospedaletti accoglienza, calore da parte degli Ospedalettesi e professionalità da parte degli operatori .Facciamo in modo che i nostri giovani non si rechino all’estero per cercare lavoro e sentirsi realizzati , poiché l’ Italia e il più bel paese al mondo e tutti invidiano la nostra arte cultura e perché no la nostra cucina.

Chi crederà in me troverà veramente quanto sopra espresso e chi sarà solo curioso di conoscermi potrà recarsi presso il mio Ufficio in C.so Regina Margherita 98/6 Ospedaletti previo appuntamento. La mia mail è gatti@gecimmobili.it.”

Un caro saluto a tutti Claudio Gatti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.