Quantcast

SanremoSol e la Basilicata storia di un successo foto

Giuseppe Grande porta in alto la sua regione durante la settimana del Festival

Più informazioni su

Sanremo. Superata ogni più rosea aspettativa: il direttore/manager creativo lucano Giuseppe Grande, ideatore del format SanremoSol, non finisce di stupire.

Geniale l’invenzione del salotto di 40 mq di fianco all’Ariston, da dove una serie di attività hanno fatto parlare di sé e della Basilicata. I numeri parlano chiaro: 1,4 milioni di visualizzazioni su sanremosol.it (fonte Awstats), 120 mila persone raggiunte sui social collegati all’evento (fonte Facebook), 60 ore di diretta, oltre 100 tra articoli , menzioni, giornali on-line e stampa, , patto d’intesa con il sindaco Alberto Biancheri per un prossimo scambio di idee e iniziative socio culturali tra la Basilicata e la città di Sanremo, ospiti del mondo dell’arte, cultura e spettacolo di caratura internazionale tra i tanti M° Beppe D’Onghia Dir. Orchestra Stadio vincitori del Festival di Sanremo 2016, M° Pasquale Menchise, Dott. Luca Avagnina, Dott. Giuseppe Argirò, Romeo Giacon, Maurizio Caridi, Marco Sarlo, e tanti altri. Gemellaggio con Sanremo On (unione migliori attività commerciali e imprenditoriali Sanremo) ; ciliegine sulla torta sono stati lo Show cooking dove si è assistito ad uno incontro-scontro tra la cucina ligure e quella lucana, e la cena di gala dove i convenuti hanno potuto apprezzare la qualità e profumi delle migliori etichette vinicole e gastronomiche lucane.

La scelta della diretta streaming è stata rischiosa e difficile ma vincente. Ha avvicinato il pubblico facendo vivere emozioni e dando l’impressione di essere all’interno del salotto a chiunque si collegava tramite il sitosanremosol.it.

SanremoSol tra le varie iniziative durante la settimana del festival si è posta tra le più importanti e riuscite. Captare l’attenzione dei media non è stato facile, ma l’abililà di Giuseppe Grande è riuscito dove le aquile non osano.

Uno dei momenti più significativi è stata la promozione dei prodotti enogastronomici del territorio lucano che ha visto la presenza del presidente dell’Enoteca Regionale lucana Paolo Montrone, e dei maggiori produttori delle aziende vinicole lucane. Ha partecipato la conduttrice televisiva del programma “Cotto e Mangiato” Tessa Gelisio, che ha apprezzato ed elogiato i vini ed i prodotti gastronomici lucani.

Un plauso va al presidente della regione Basilicata Dott. Marcello Pittella, che ha creduto sin dall’inizio in Giuseppe Grande e appoggiato il progetto SanremoSol, in quanto forte sostenitore dei giovani e delle politiche giovanili, un uomo che si spende per la sua terra e lavora per essa, un uomo di parola. Scommessa vinta dal Presidente ,vista la scelta coraggiosa . ma anche tanta fiducia ripagata dato il successo del format: seppure il percorso sia stato pieno di difficoltà e insidie , il Grande ha avuto la straordinaria capacità di far sembrare tutto semplice, non si è fermato davanti a niente e a nessuno e consapevole delle sue doti ha portato a termine il progetto in modo esemplare.
Non potendo essere presente per motivi istituzionali Il Presidente M. Pittella ha inoltre affidato il suo saluto ad un video messaggio con il quale ha ringraziato il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri tra l’altro presente alla cena di gala, e ha auspicato future collaborazioni sempre più prestigiose, ha sottolineato la straordinaria intelligenza del giovane lucano Giuseppe Grande , al quale va il riconoscimento e un’attenzione significativa dell’intera società lucana.
alla cena di gala erano presenti il sindaco della città di Sanremo e ospiti di spessore , i quali hanno adornato il format di temi socio culturali di grande importanza.
Riuscito alla grande, l’intento dell’ideatore di valorizzare le eccellenze lucane e di dare fiducia ai giovani mettendone in risalto i talenti.

Ammirevole lo straordinario impegno di tutto lo staff seguito del salotto di SanremoSol, che come più volte sottolineato dal Grande è stato fondamentale per la riuscita dell’evento.

Giuseppe Grande in pochi giorni ha conquistato tutti con professionalità, sorriso, e modi garbati sfoderando la grinta e la passione di una tigre.
E poi non dimentichiamo il dono fatto agli Stadio: bottiglie di Aglianico del Vulture, porta fortuna a quanto pare,visto che dopo pochi giorni sono stati proclamati vincitori del Festival di Sanremo 2016.
Insomma il creativo lucano, dal salotto di SanremoSol non ha sbagliata una!

Più informazioni su