Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spese pazze Liguria: a processo anche ex ufficio presidenza

Anche il sanremese Massimo Donzella sul banco degli imputati

Genova. Il processo comincera’ l’8 giugno (e non 8 gennaio come scritto erroneamente in precedenza) e sul banco degli imputati ci saranno anche tutti gli ex componenti dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale negli anni 2010-2012: Rosario Monteleone, allora presidenze (Udc), Michele Boffa (Pd), Giacomo Conti (Fds), Massimo Donzella (Udc).

L’inchiesta sulle spese pazze aveva coinvolto quasi tutti i partiti presenti in Consiglio, dal Pd alla Federazione della sinistra, passando per Udc, Sel, ex Idv, Lega Nord, Forza Italia e Lista Biasotti.

In particolare, secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini dalla Guardia di finanza, negli anni dal 2010 al 2012 alcuni consiglieri del Pdl avrebbero percepito indebitamente oltre 97 mila euro (su uno stanziamento a favore del gruppo di oltre un milione); alcuni del Pd avrebbero percepito 283 mila euro (a fronte di uno stanziamento di un milione e 900 mila euro); Lista civica Biasotti oltre 28 mila euro (su oltre 500 mila); Sel poco piu’ di 27 mila (su quasi 390 mila euro); Noi con Burlando 21.500 euro (su oltre 400 mila euro); Misto Liguria Viva oltre 74 mila (su 193 mila euro); Misto Riformisti italiani poco piu’ di 5000 euro (su 60 mila); Diritti e Liberta’ 650 euro (su 12 mila); Udc oltre 142 mila euro (su quasi 440 mila euro) e Lega Nord quasi 97 mila euro (su oltre 677 mila).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.