Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il centro migranti non sarà chiuso. Ma si procede all’identificazione degli utenti

Controlli necessari soprattutto a seguito degli attentati di Parigi

Ventimiglia. Non chiuderà il centro di accoglienza migranti, ma ci sono delle novità.
A dichiaralo è il questore vicario Giuseppe Maggese.

“Essendo venuta meno quella che è stata l’emergenza di tante persone giunte in città per sfuggire al loro dramma, ora c’è più tempo per regolarizzare la situazione dal punto di vista formale”.

Anche a seguito degli attentati di Parigi, che hanno reso necessaria una regolarizzazione dal punto di vista formale, la Polizia sta provvedendo ad identificare gli immigrati che soggiornano nel centro.
I numeri notevolmente ridotti – si parla ora di un’ottantina di persone nel centro di piazza Cesare Battisti – rendono l’operazione più semplice.

“Stiamo mettendo in atto le procedure per identificare tutti gli utenti del centro”, spiega il dottor Maggese, “Anche perché ci sono persone che hanno cercato di usufruire della struttura pur non essendo richiedenti asilo”.

Il centro, comunque, rimane attivo: “Anche perché si è investito molto a livello economico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.