Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, custodiva la droga nel congelatore: in manette spacciatore 33enne

L’uomo, molto probabilmente, in prima persona gestiva il proprio “supermarket domestico della droga”

Taggia. Carabinieri della Compagnia di Sanremo nel pomeriggio di ieri hanno arrestato un 33enne di Taggia e sequestrato 80 grammi di marijuana destinata al mercato dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Ad operare sono stati i Carabinieri della Stazione di Arma di Taggia, coordinati dal Luogotenente Mauro Felice Rinaldi, che hanno effettuato un blitz nell’abitazione del 33enne, già sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari.

La scrupolosa perquisizione domiciliare eseguita dai militari dell’Arma ha consentito di rinvenire, occultato nel congelatore del frigorifero, un involucro contenente 80 grammi di marijuana.

L’operazione è stata effettuata nell’ambito dell’incessante attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che i Carabinieri della Compagnia di Sanremo, agli ordini del Capitano Paolo De Alescandris, stanno conducendo da qualche tempo.

L’uomo, molto probabilmente, in prima persona gestiva il proprio “supermarket domestico della droga” vendendo la sostanza stupefacente “al dettaglio” con i clienti che acquistavano direttamente a casa del venditore.

La droga rinvenuta nel corso della perquisizione è stata sottoposta a sequestro penale e verrà analizzata nei prossimi giorni per accertarne il principio attivo.

Il 33enne, dopo essere stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto e rinchiuso presso la Casa Circondariale di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.