Quantcast
Il dramma di una madre

Morte del piccolo Aaron, aperto un fascicolo di indagine dalla Procura di Imperia

Il feretro del piccolo Aaron si trova al reparto di Neonatologia del "Giannina Gaslini" di Genova

corsia ospedale

Sanremo. E’ stato aperto dalla Procura della Repubblica di Imperia un fascicolo d’inchiesta in merito alla morte del piccolo Aaron, il feto deceduto nel grembo della mamma Marika Falleti di 22 anni di Riva Ligure, arrivata al decimo mese di gravidanza.

Le condizioni della ragazza sono buone anche se è comprensibilmente distrutta dal dolore, dopo essere stata sottoposta ad un parto indotto. Il feretro del piccolo Aaron si trova al reparto di Neonatologia del “Giannina Gaslini” di Genova dove dovrebbe essere effettuata l’autopsia per chiarire l’esatta causa del decesso diagnosticato la sera del 3 gennaio.

Le indagini dei carabinieri vanno avanti: è stata infatti acquisita la cartella clinica della donna e l’Asl ha aperto un’inchiesta interna per verificare eventuali responsabilità del personale sanitario.

Il 28 dicembre sarebbero scaduti i nove mesi di gestazione e le ultime visite erano state effettuate il 30 dicembre e la mattina del 2 gennaio, per poi fare un ulteriore controllo ancora il 4 gennaio e partorire, infine, il 7 gennaio.

leggi anche
sonia viale
La tragedia
Feto morto al 10° mese, Assessore Viale: “Caso drammatico, chiesta all’ASL 1 relazione dettagliata”
ospedale borea sanremo
Sanremo
Feto morto al 10° mese di gravidanza, le precisazioni della ASL 1 Imperiese
Ospedale Sanremo
Si chiamava aaron
Sanremo, parla l’avvocato di Marika Falleti, la donna che ha perso il bimbo in grembo
sala operatoria
Sanremo
Perde il figlio dopo dieci mesi di gravidanza: aperta un’inchiesta
commenta