Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La città di Sanremo ha un amico in più: Carlo Conti premiato dal sindaco Biancheri fotogallery video

Premiato con la targa "Amico di Sanremo", Carlo Conti: "io a Sanremo mi sento a casa"

Sanremo. Aria di Festival in consiglio comunale questa sera con la cerimonia di consegna della targa di “Amico di Sanremo” a Carlo Conti, il conduttore del Sanremo numero 66. Tantissimi i paparazzi che hanno affollato Palazzo Bellevue per questo evento pre-festivaliero dove l’amministrazione comunale ha voluto tributare al conduttore fiorentino questo attestato, simbolo di amicizia e stima.

Dopo le motivazioni del premio lette dal presidente del consiglio Alessandro Il Grande, ha preso la parola il sindaco Alberto Biancheri  che nel ringraziare Carlo Conti per la promozione e il suo amore per Sanremo, ha affermato: “E’ una serata importante e ciò che mi ha colpito di più di Carlo Conti è oltre all’aspetto professionale, una persona di una sensibilità enorme e di un’attenzione che mi ha veramente colpito.”

Ancora Biancheri: “Grazie a Carlo e grazie alla Rai abbiamo avuto una promozione grandissima e pertanto credo che sia doveroso consegnare questa targa ad una persona che ha anche dichiarato dicendo che Sanremo è la sua seconda casa. Per noi – conclude il sindaco – è un grande piacere e un grande onore, un gesto da parte di tutta la città.”

“Sono onorato e particolarmente felice – ha detto Carlo Conti raccontando le sue esperienze festivaliere e non oltre al suo passato da dj radiofonico -, io a Sanremo mi sento a casa. Quando dico che Sanremo è la mia seconda casa, è vero, si intreccia la mia carriera con Sanremo, quando lo scorso anno sono salito per l’ennesima volta su quel palco mi sembrava di essere a casa e tutto è stato più facile.”

E poi aggiunge: “Sanremo non è soltanto fiori o Festival di Sanremo, è una cittadina meravigliosa dove si vive bene tutto l’anno e non soltanto si sta bene per i fiori o per la musica ma per il mare, per il sole e per il meraviglioso sorriso che ti regalano i sanremesi quando giri per strada.”

E infine: “Spero di meritarmi questa targa e questa amicizia, perchè io sono uno che di amici ne ha pochissimi, tutti fiorentini peraltro, Pieraccioni e Panariello. L’amicizia è una cosa seria, quella con la A maiuscola, ci sono tanti conoscenti e di amici pochi . E quindi il fatto di sentirmi amico di Sanremo è ancora molto più importante nel mio lessico, spero di meritarmi questa amicizia e spero di continuare di essere amico quando smetterò di fare questo mestiere e da vecchietto verrò qui in vacanza.”

Ad attendere Conti oltre a numerosi cittadini a caccia di autografi, anche Cino Tortorella il mitico Mago Zurlì dello Zecchino d’Oro, originario di Ventimiglia e venuto a Sanremo a salutare il conduttore del Festival.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.