Quantcast

Imperia, attentato al centro scommesse di via del Collegio: scarcerato “il palo”

Il giovane ha fornito elementi utili per ricostruire la vicenda agli inquirenti, il Procuratore Aggiunto Grazia Pradella e il sostituto Roberto Cavallone

Imperia. Ieri pomeriggio è stato scarcerato Mretjev Ismajlukaj, “il palo” dell’attentato al centro scommesse Eurobet di via del Collegio avvenuto lo scorso 2 novembre.

Difeso dagli avvocati Ramadan Tahiri e Giovanni di Meo, Ismajlukaj, 19 anni, era stato accusato di strage poi, grazie all’istanza accolta dal giudice Massimiliano Rainieri, derubricata a incendio aggravato con la disposizione degli arresti domiciliari.

Il giovane è stato scarcerato in quanto ha fornito elementi utili per ricostruire la vicenda agli inquirenti, il Procuratore Aggiunto Grazia Pradella e il sostituto Roberto Cavallone.

Con la sua collaborazione, pare i magistrati e gli uomini della squadra mobile del commissario capo Giuseppe Lodeserto abbiano nuovi elementi per ricostruire interamente il quadro e scoprire la verità sulla terribile attentato. Attesi quindi ulteriori sviluppo.