Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I vertici della Massoneria a Sanremo: ai Martedì Letterari si incontrano il GOI e la Gran Loggia d’Italia

"Sara' un'interessante momento di analisi e di riflessione"

Sanremo. Per la prima volta nella storia, i due vertici della massoneria italiana, a capo delle altrettante Obbedienze, si confronteranno in pubblico, al Teatro del Casino’ di Sanremo, il prossimo 26 gennaio, nell’ambito de “I Martedi’ Letterari”, rassegna culturale istituita negli anni Trenta. Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi e il Sovrano Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia, Antonio Binni, dialogheranno su “Ideali e uomini della Massoneria per la Costituzione italiana, nel 70/mo della Repubblica”.

A condurre il dibattito sara’ lo storico e saggista Aldo Mola, che ha scritto diversi libri sulla storia italiana, soprattutto del periodo monarchico e della massoneria. L’idea di portare per la prima volta ad un tavolo i due vertici e’ partita dal Casino’ di Sanremo per celebrare l’anniversario, chiamando la
massoneria, che ha osservato la storia di Italia dal Risorgimento in avanti.

“Il principale ispiratore della Costituzione, Meuccio Ruini, era massone dal 1905, anno in cui, il 14 gennaio, apriva i battenti il Casino’ di Sanremo – afferma Aldo Mola -. Ma soprattutto e’ bello che per la prima volta in Italia i due Grandi Maestri ne parlino nella citta’ di Mario Calvino, massone, geniale floricolture, padre di Italo, autore del celebre Barone Rampante, metafora di Sanremo”. “Si rinnova la piu’ che centenaria tradizione del nostro Casino’ – sottolineano dalla direzione della casa da gioco – sempre attento a stimolanti temi culturali, affrontati anche dai grandi interpreti della storia contemporanea. Sara’ un’interessante momento di analisi e di riflessione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.