Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domani potrebbe essere l’ultimo giorno della Teknoservice ad Imperia: a rischio 85 posti di lavoro

Il futuro dei lavoratori e del servizio della raccolta rifiuti ad Imperia è a tinte fosche

Imperia. E’ servita a poco la riunione tra l’amministrazione comunale, i sindacati e i vertici Teknoservice ad Imperia. La società che si occupa del servizio di raccolta rifiuti nel capoluogo non avrebbe raggiunto l’accordo con l’amministrazione e se così fosse, visto che in serata è attesa un’ulteriore riunione per cercare di salvare il salvabile, domani sarebbe l’ultimo giorno di servizio di igiene urbana ad Imperia targato Teknoservice.

Ma oltre al problema della raccolta rifiuti c’è un altra criticità, forse più grave, ossia quella della salvaguardia dei posti di lavoro: tra ieri e oggi, come è da procedura, sono partite le lettere di licenziamento per 85 operai della Teknoservice in servizio su Imperia.

“Siamo sorpresi e preoccupati – dice Antonello Sangiovanni della Fiadel a nome anche dei colleghi di Cgil, Cisl e Uil -, è una situazione spiacevole, domani sarà l’ultimo giorno di lavoro e di servizio…”

Insomma il futuro dei lavoratori e del servizio della raccolta rifiuti ad Imperia è a tinte fosche: nel caso in cui in serata non si trovasse un accordo è possibile che il sindaco emetta un’ordinanza che consenta fino a quando non subentrerà un’altra azienda, ad affidare a Teknoservice il servizio di raccolta rifiuti o contattare da subito una nuova azienda.

“Era stato raggiunto un equilibrio – afferma sconsolato Sangiovanni -, venivamo pagati finalmente con regolarità e il servizio era buono. Le riunioni avrebbero potute farle prima, purtroppo da questa situazione di incertezza non se ne esce fuori.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.