Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Degrado area giochi dei giardini Tommaso Reggio: le foto finiscono su facebook foto

L'intervento del Consigliere di Opposizione Carlo Iachino

Ventimiglia. “La presente per segnalare lo stato di assoluto degrado, incuria e totale assenza di manutenzione in cui versa l’area giochi all’interno dei giardini pubblici (Tommaso Reggio, ndr)“, a scriverlo, pubblicando le foto, è un cittadino della città di confine, Enrico Serrecchia.

“Mentre fino a qualche tempo fa era sopportabile, ora i pezzi rotti stanno diventando un grave pericolo per i bambini che giocano all’interno di quell’area”, aggiunge Serrecchia, “Ritengo che sia assolutamente prioritario un intervento per mettere in sicurezza i giochi e magari anche la pianificazione di un ammodernamento dell’area”.

Il post fa subito discutere tanto che tra i vari intervenuti c’è anche il Consigliere di Opposizione Carlo Iachino.

“Nel marzo scorso avevo fatto un sopralluogo e denunciato la situazione”, spiega Iachino ai nostri microfoni, “E l’Amministrazione era intervenuta. Ora siamo di nuovo al punto di partenza: dopo un po’ i giochi più vecchi andrebbero sostituiti, non si può sempre pensare a metterci una pezza”.
Nel frattempo, però, andrebbe bene anche quella: “Almeno potrebbero mandare gli operai comunali per dare una sistemata. Almeno quello, per ora”.

A preoccupare il Consigliere di “Progetto Ventimiglia” è anche la presenza della vasca, ex fontanella, all’interno dei giardini. “E’ una vasca con un bordo di quattro dita”, spiega Iachino, “Profonda una quarantina di centimetri. Se i bambini correndo ci cadessero dentro, si farebbe male seriamente. Anche perché, a peggiorare la situazione, è la presenza delle tubature metalliche che un tempo portavano l’acqua: lì i bambini si trafiggerebbero proprio”.

“Anche questo l’avevo segnalato a suo tempo, chiedendo che venisse almeno recintata”, aggiunge il Consigliere, prima di concludere, ironico, “Se ne saranno dimenticati avendo cose più urgenti da fare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.