Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla caccia ai criminali di guerra serbi alla sicurezza del Festival: incarico affidato a Genseric Cantournet

Esperto di strategie militari e minacce informatiche, ma anche negoziatore, sta lavorando al piano security

Sanremo. Dalla caccia ai criminali di guerra serbi responsabili di eccidi in Kosovo alla sicurezza del Festival di Sanremo.

Genseric Cantournet è stato nominato da poco come capo della sicurezza Rai, anzi è il responsabile di una vera e propria Direzione security che riguarda viale Mazzini, e il Festival di Sanremo costituirà per lui e per i suoi collaboratori il primo grosso ed evidente impegno.

Cantournet, con un passato operativo nella Gendarmerie di Mentone, quindi al ministero della Difesa e poi a quello degli Esteri francese, esperto di strategie militari e minacce informatiche, ma anche negoziatore, sta lavorando al piano security.

Il suo non è nome nuovo per gli addetti ai lavori: è stato infatti in Telecom Italia nel dopo Tavaroli proprio per collaborare alla gestione della materia sicurezza, diventando anche vicepresidente.

Quest’anno, proprio per quanto accaduto a Parigi lo scorso novembre e per il clima di maggiore attenzione e tensione in Europa sul terrorismo, il Festival registrerà la novità dei biglietti nominativi per l’accesso al teatro Ariston.

Il pubblico potrà accedere in sala solo con biglietto nominativo e relativo documento di identità che attesti la corrispondenza tra l’uno e la persona. Viene quindi alzato il livello di vigilanza, e già oggi in città è in programma una riunione sulla sicurezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.