Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Capodanno in provincia, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

A Imperia denunciato un 25enne per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e minaccia grave nei confronti di una donna

Imperia. In occasione del Capodanno, la Polizia di Stato ha effettuato mirati e capillari servizi su tutta la Provincia al fine di assicurare l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nonostante l’attività di prevenzione e di informazione circa i pericoli derivanti dal maneggio di artifici pirotecnici e prodotti esplodenti, nella giornata di ieri, durante i preparativi per i festeggiamenti della notte di Capodanno, si è verificato un grave incidente a San Biagio della Cima che ha visto vittima un giovane quindicenne, il quale ha riportato gravi ferite ad un occhio.

A Imperia durante la notte, nel corso dei servizi di ordine pubblico e controllo del territorio, è stato denunciato un noto pregiudicato della zona, C.B., 25 anni, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e minaccia grave nei confronti di una donna.

L’uomo, dopo aver dato in escandescenze per futili motivi a seguito di una lite con il fidanzato di un’amica, che aveva appena ingiuriato, veniva bloccato dagli agenti intervenuti nei confronti dei quali teneva un comportamento di opposizione e decisa resistenza. Il fatto è avvenuto nei pressi del “Bar nr. 11” di piazza De Amicis.

A Sanremo, durante l’attività svolta dalle Forze dell’Ordine nel comprensorio sanremese, è stato arrestato in flagranza di reato il tunisino A.M. di 28 anni, resosi responsabile del furto con destrezza del portafoglio di un cittadino italiano.Sono stati inoltre deferiti alla competente Autorità Giudiziaria, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, un cittadino italiano, D.A. ed uno tunisino, M.A., entrambi venticinquenni, perché trovati in possesso di cannabis e cocaina. Gli operatori hanno proceduto al sequestro della sostanza stupefacente.

A Ventimiglia, nella giornata di ieri, il tempestivo intervento di una pattuglia del Commissariato P.S. di Ventimiglia, unitamente a quella del Settore Polizia di Frontiera, permetteva di sventare un tentativo di furto avvenuto all’interno della bottiglieria ubicata in via Aprosio 19.

A seguito della segnalazione della titolare dell’esercizio in questione, gli agenti prontamente giunti sul posto, identificavano i quattro cittadini francesi autori del gesto, e provvedevano a denunciarli per tentato furto di bottiglie di alcolici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.