Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campo Morel, Ballestra: “La maggioranza si assuma le proprie responsabilità”

Secondo il Consigliere di Opposizione "le inadempienze" della società sportiva che gestisce il campo sono reali

Ventimiglia. “Ci sono errori concettuali” dietro la transizione tra il Comune e la società sportiva ASD Ventimiglia Calcio. A dichiararlo è il Consigliere di Opposizione Giovanni Ballestra.

Due gli errori principali contenuti nella pratica che la Giunta Ioculano andrà a votare a breve. “Innanzitutto non sono d’accordo sul fatto che il precedente bando parlasse solo della gestione del campo Morel e non delle opere da realizzare”, spiega Ballestra, “Sono state addotte mille scuse. Ma il bando era chiaro e parlava di gestione e opere per 800mila euro”.

“E poi non diciamo che era stato imposto un mutuo con il Credito Sportivo”, continua imbufalito il Consigliere, “Perché non è assolutamente così”. Il bando il Credito Sportivo lo nominava, è vero, “ma non come unico istituto di credito con il quale accendere un mutuo. Il bando diceva semplicemente che il Comune avrebbe rimborsato il mutuo solo nel caso in cui questo fosse stato acceso con il Credito Sportivo”. Le ragioni sono semplici da rintracciare: l’ente pubblico in questo modo si sarebbe tutelato da eventuali interessi troppo alti imposti da altri istituti di credito.

A suscitare perplessità è anche la durata stessa del capitolato d’appalto. “Scusate, ma se io assegno ad una società sportiva il campo Morel per 25 anni, è logico che lo faccio per far ammortizzare i costi delle opere che i gestori avrebbero dovuto realizzare. Altrimenti che senso avrebbe?”, si domanda Ballestra. “Come? Per i parcheggi, dove sono richiesti 250mila euro di investimenti, do una concessione di due anni e per il campo, solo per la gestione faccio concessioni da 25! Qualcosa non quadra!”.

“Qui c’è un’inadempienza reale”, conclude Giovanni Ballestra, “Che il Comune deve contestare. Se poi il Ventimiglia Calcio ha ragione, allora meglio per lui. Ma in tribunale qualche volta bisogna andare! Qui sembra che siano arrivati i saldi e che la Maggioranza abbia deciso di fare degli sconti. Allora che si assuma le proprie responsabilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.