Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

2,9 milioni a 20 Comuni per la difesa del suolo, ecco i comuni imperiesi ai quali va il finanziamento

La scelta degli interventi da finanziare si è basata su criteri di priorità dettati dal rischio potenziale e dall'efficacia della mitigazione garantita dall'intervento

Genova. La Giunta regionale ha stanziato 2,9 milioni di Euro per interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico in venti Comuni liguri. “Si tratta di una programmazione annuale che riguarda aree e situazioni con livelli elevati di pericolo dove vogliamo intervenire a tutela dell’incolumità pubblica e per andare incontro alle richieste provenienti dai territori”, ha spiegato l’assessore alla Protezione civile e all’ambiente Giacomo Giampedrone. “È un quadro articolato di interventi che sono contenuti nei singoli piani di bacino e che dimostrano in maniera evidente il netto cambio di marcia rispetto al passato con il grande impegno della nostra giunta su questo tema per noi del tutto prioritario”.

La scelta degli interventi da finanziare si è basata su criteri di priorità dettati dal rischio potenziale e dall’efficacia della mitigazione garantita dall’intervento.

Provincia di Imperia

  1. Baiardo: monitoraggio movimenti franosi e progettazione preliminare degli interventi prioritari;
  2. Ceriana: completamento dell’intervento di consolidamento lungo il versante a monte del centro abitato;
  3. Diano San Pietro: rifacimento della scogliera sul torrente Evigno)ì;
  4. Molini di Triora: completamento della messa in sicurezza dell’area artigianale e sportiva dei torrenti Capriolo-Argentina;
  5. Pieve di Teco: completamento della regimazione delle acque e ripristino del sistema di monitoraggio in frazione Acquetico

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.