Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le lezioni digitali che stanno rivoluzionando l’Unitre Sanremo

Il lungimirante progetto è stato fortemente voluto ed attuato dalla Presidente, Dottoressa Paola Forneris Manuguerra, per non disperdere un patrimonio di conoscenza che, se non fissato in modo permanente, sarebbe scomparso

Sanremo. Complicato, per persone di una certa età e non avvezze alla tecnologia e alle potenzialità che da essa ne derivano, far comprendere quello che di straordinario sta avvenendo all’Unitre-Università delle Tre Età Sanremo con l’avvio della digitalizzazione delle lezioni, adesso tutte caricate in file audio sul sito dell’Associazione.

Il lungimirante progetto è stato fortemente voluto ed attuato dalla Presidente Unitre Sanremo, la Dottoressa Paola Forneris, per non disperdere un patrimonio di conoscenza che, se non fissato in modo permanente, sarebbe scomparso. “Provavo un grande rammarico nel vedere che certe lezioni avevano suscitato enorme interesse, ma poi rimanevano nell’oblio perché di esse non rimaneva traccia, nulla che sopravvivesse in alcun modo nel tempo”.

La Dottoressa Forneris conosce bene il valore del ricordo, prerogativa anche della Biblioteca Civica di Sanremo di cui lei per molti anni è stata responsabile, curandone anche gli appuntamenti della stagione culturale. Ed è proprio sulla rilevanza che la memoria rappresenta per le generazioni, che questa rivoluzione è riuscita. Una fruizione gratuita e possibile da chiunque, anche da utenti bloccati a casa, in ospedale, e comunque impossibilitati a partecipare fisicamente agli incontri.
Basta un clic e le lezioni sono a portata di orecchio (anche se, ovviamente, di persona la lezione è arricchita da slides e dal contatto diretto che in un file audio non consente).

Far penetrare nei docenti e nei soci Unitre la rilevanza di questo salto nel web rispetto a modalità tradizionali, per la Dottoressa non è stata inizialmente cosa semplice “ma proprio per rendere più penetrante questa proposta, - prosegue la Forneris - nel calendario in questo anno accademico ho inserito il “corso di informatica” varato da Unitre Sanremo in collaborazione con il Liceo Cassini. La prima lezione ha preso il via mercoledì 27 gennaio scorso in un viaggio di 8 appuntamenti in cui gli studenti diventano tutor dei soci Unitre. Il tutto sotto la coordinazione del Prof. Gianfranco Gurnari, già docente del Cassini”.

Un corso dunque pensato per tentare di colmare questo gap tra generazioni; uno scambio culturale tra età ed esperienze diverse che è poi l’asse portante dell’Associazione, nella volontà di non rimanere confinati in un universo chiuso ed autoreferenziale.

Qualcosa di mai realizzato fin d’ora e che sta contribuendo a imprimere un ulteriore volano di successo all’Unitre, una realtà che a Sanremo vanta un progressivo aumento dei soci iscritti, ad oggi circa 130. “Un esito ottimo – sorride soddisfatta la Presidente – a conferma del fatto che siamo riusciti a intercettare una domanda di cultura che non significa noia, non significa lezioni scolastiche da manuale. Al contrario, è specchio della nostra storia italiana, ma anche locale tanto che il tema dell’identità e della ricerca delle radici è il fil rouge di questo nostro anno accademico”.

Una storia, quella dell’Unitre Sanremo, nata dal Dottor Massoni che la fondò negli anni ’80, proseguendo poi sotto la guida del Professor Cesare Trucco. Dal 2013, con la Presidente Paola Forneris un cambio di passo che ha portato anche una sede nuova, la Sala degli Specchi del Comune di Sanremo: location ideale poiché è dotata anche di un videoproiettore a parete che durante la lezione permette la visione di relative slide e video che rendono la lezione molto più dinamica.

Unitre come Accademia di Cultura ma soprattutto Accademia di umanità, perché alla base c’è la volontà di mettere in relazione le persone, usando come collante la cultura e cercando così sconfiggere quell’isolamento che spesso subentra da una certa età.

Il prossimo marzo per Unitre Sanremo sarà tempo di rinnovo delle cariche che, quasi certamente, confermerà ancora la Dottoressa Forneris Manuguerra alle redini del direttivo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.