Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Intervista a Mister Bocchi dell’Imperia, “il Finale troverà al “Ciccione” pane per i suoi denti”

"Ai samurai non posso chiedere altro che di sostenere la squadra, di spingere i ragazzi e di venire domenica a darci supporto contro un avversario tosto come il Finale"

Imperia. Siamo giunti ormai al primo giro di boa del campionato di Eccellenza e Riviera24 ha voluto intervistare uno dei protagonisti di questa stagione calcistica. Stiamo parlando di Gianluca Bocchi allenatore dell’Imperia al quale abbiamo posto alcune domande in vista delle gare future, in particolare il match di domenica contro la capolista Finale.

Su cosa si è focalizzato maggiormente nelle sedute di allenamento in vista della partita contro la capolista?

“Continuo seguendo il mio programma ovvero, curo molto l’aspetto fisico dei giocatori, nella gara di domenica ci troviamo di fronte il Finale che dispone di tanti giocatori di qualità. E’ un dato di fatto che nel corso della stagione il nostro prossimo avversario ha conquistato la vetta della classifica facendo un buon calcio e concretizzando le occasioni capite. Nell’ultima gara di campionato, infatti, il primo tempo è stato in larga parte dominato dai savonesi che sono andati due volte in gol, con Genta e con Vittori.”

Quali sono le qualità principali che lei cerca in un giocatore?

“Le qualità principali che cerco in un giocatore sono prima su tutte lo spirito di sacrificio, la volontà di migliorare allenamento dopo allenamento, le doti tecniche sono sicuramente un aspetto altrettanto importante che se un giocatore possiede già di suo indubbiamente lo aiutano nel suo percorso professionistico, però prediligo un impegno significativo durante le sedute di allenamento. Nel calcio dilettantistico non sempre si conosce bene l’avversario che si va ad incontrare, quindi diventa fondamentale la lettura della partita.”

Come gestisce le situazioni e come sarà il suo approccio verso il Finale?

“Sicuramente non sottovalutiamo nessuno certo è che i match nei confronti delle squadre spezzine un po’ ci hanno sorpreso. L’avversario di domenica non è ignoto ne a me ne ai miei ragazzi si conoscono chiaramente le virtù tecniche della squadra, io personalmente conosco bene sia l’allenatore sia i giocatori, per cui in settimana ho cercato di inculcare il nostro principale obiettivo ovvero fare la partita. Cerchiamo di fare un gol in più al rivale piuttosto che non fare.”

Qual è il suo credo calcistico? Mi riferisco al modello di gioco che preferisce.

“Nel corso del campionato ho adottato diversi moduli per via dell’indisponibilità di alcuni giocatori, quello che preferisco senz’altro è il 4-4-2 variabile anche con il trequartista, io però cerco innanzitutto di vedere chi ho a disposizione e poi di elaborare lo schema tecnico più opportuno agli uomini che mi capitano.”

Cosa chiede ai tifosi?

“Ai samurai non posso chiedere altro che di sostenere la squadra, di spingere i ragazzi e di venire domenica a darci supporto contro un avversario tosto come il Finale, mettendo da parte malcontenti e di dissipare gli inappagamenti sorti nel corso della stagione a causa di mere scelte tecniche.”

 Ha recuperato gli indisponibili per domenica?

“De Simeis rientra dalla squalifica però difficilmente potrò contare su di lui a causa di un problema fisico, chi rientra dalla squalifica è Feliciello mentre per Prunecchi dovrò ancora attendere a causa dell’infortunio alla caviglia che lo ha lasciato ancora in infermeria.”

Chi vede come favorito al campionato?

“Credo che l’Unione Sanremo disponga dell’organico migliore del campionato, non è certamente da escludere l’attuale capolista il Magra Azzurri e non di meno rimane il nostro prossimo avversario il Finale quest’ultimo troverà al Ciccione pane per i suoi denti.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.