Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sette villette al posto di serre abbandonate: l’ultima pratica della C3 sbarca in Commissione foto

La provocazione del Sindaco Pallanca: "Mi aspettavo una discussione più accesa sul consumo di suolo"

Bordighera. Sette villette al posto di serre in disuso: sbarca in commissione urbanistica il progetto dell’area C 3.
“La Commissione Locale del Paesaggio”, ha spiegato l’Assessore Margherita Mariella, “Ha espresso parere sospensivo: questo non impedisce alla pratica di approdare in consiglio comunale, ma il soggetto attuatore dovrà adeguarsi al parere ricevuto”.

Dopo l’albergo e gli edifici residenziali delle altre due sottozone del SUA C3 (zone Sapergo e Colla), a giungere in commissione è ora la pratica relativa alla costruzione di altre sette villette in zona “Selvadolce”.
A parte il consigliere David Marani, che ha espresso la sua contrarietà all’attuazione del progetto – “State per cambiare in peggio il volto della città. Questo è un progetto scellerato”, ha dichiarato il grillino – la discussione non si è protratta a lungo.

“Strano”, è intervenuto il Sindaco Giacomo Pallanca, “Mi aspettavo un dibattito più animato per l’ennesimo consumo di suolo”. Una battuta pungente e provocatoria, quella che il primo cittadino ha riservato al gruppo di opposizione “Bordighera in Comune”: “Sarà forse perché a firmare il progetto è anche uno dei vostri consulenti?”.

“Ho visto che hanno ridotto la superficie”, ha replicato il consigliere Luca De Vincenzi, spiegando il perché del mancato dibattito che aveva invece caratterizzato le precedenti commissioni, “Continuo a non essere d’accordo per la realizzazione dell’albergo a Sapergo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.