Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Estradato in Italia il 40enne imperiese Diego Berardi

Berardi è assai noto ad Imperia per comportamenti esuberanti, dal vestire sempre in divisa o girare in auto con musica a tutto volume con canti ineggianti al fascismo o alla resistenza

Imperia. Diego Berardi il 40enne imperiese arrestato in Francia perchè sospettato di avere simpatie verso il terrorismo di matrice fondamentalista islamica è stato estradato in Italia e si trova nel carcere milanese di San Vittore, in attesa di essere interrogato.

L’uomo era stato arrestato dalla Gendarmerie su mandato di cattura internazionale da parte dei Carabinieri di Imperia che lo tenevano d’occhio da un po’ di tempo, visto che sui social network, proprio il giorno prima della strage di Parigi, il 12 novembre, sulla sua pagina Facebook aveva scritto “Danger Mine”. Così è scattata la caccia all’uomo e Berardi è stato arrestato in una casa di sua proprietà in Costa Azzurra.

E i dubbi erano più che fondati: infatti in casa di Berardi i militari hanno trovato detonatori e tritolo, materiale che farebbe presumere l’intenzione di voler compiere un attentato.

Berardi è assai noto ad Imperia per comportamenti esuberanti, dal vestire sempre in divisa o girare in auto con musica a tutto volume con canti ineggianti al fascismo o alla resistenza. Sulla sua pagina Facebook ci sono diverse foto riconducibili a simpatie per il terrorismo targato Daesh.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.