Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Soldano, presentata l’app #Val Verbone e Seborga foto

Gratis per i cittadini, consentirà di informare i cittadini in caso di allerta

Soldano. Al via il progetto #Val Verbone e Seborga: un pacchetto di servizi che permette gratuitamente e velocemente l’allertamento dei cittadini in caso di eventi che possano mettere a rischio la popolazione.

A presentare l’utilissima app è il Sindaco Antonio Fimmanò, coadiuvato dal suo Vice Isio Cassini e da Michele Boella, amministratore della NeMeA Sistemi S.r.l., azienda fornitrice del servizio.

I cittadini dei comuni di Soldano, San Biagio della Cima, Perinaldo e Seborga potranno, da oggi, scaricare gratuitamente l’app #Val Verbone e Seborga, disponibile su App Store, Google Play e Microsoft Store.

“Le amministrazioni sono obbligate ad avvisare, con i sistemi che sono in loro possesso, la popolazione in caso di allerta”, ha dichiarato Cassini, “Per questo tutti i comuni e i sindaci si stanno dotando di più sistemi”.

“Un tempo si passava con il megafano”, ha spiegato Fimmanò, “E questo rimarrà, ma il sistema dei messaggi immediati è sicuramente più importante. Anche se andrebbe integrato con dei pannelli luminosi, cosa per il quale ci stiamo attrezzando”.

“Ci siamo dedicati a trovare una soluzione che potesse aiutare a raggiungere più persone possibile”, ha spiegato Michele Boella, che ha illustrato l’interessante e completa applicazione creata dalla sua azienda.

A differenza di altre applicazioni analoghe, con l’app fornita dalla NeMeA il Comune non spenderà soldi nell’invio dei messaggi agli utenti, poiché utilizza la rete per raggiungere gli utenti.

“L’app può mandare sms, inviare chiamate vocali, gestire pannelli luminosi”, ha detto Boella, “Ma fornisce anche informazioni e numeri utili a chi la scarica”. Tenendo conto del fattore panico, che influisce sulla capacità delle persone di mantenere la lucidità in determinate circostanze, l’applicazione presenta una serie di strumenti utili a facilitare la richiesta di aiuto: dal numero telefonico dei carabinieri a come comportarsi in caso di fuoriuscita di gas.

Il costo dell’app è contenuto: 1.400,00 euro a Comune.

Presenti alla presentazione dell’applicazione, anche i volontari della locale Protezione Civile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.